lunedì 10 febbraio 2020

Hackerati gli account twitter e Instagram di Facebook e Messenger


Gli account dei social media ufficiali di Facebook sarebbero stati violati da un gruppo che ha precedentemente compromesso account appartenenti alla HBO, al New York Times e, più recentemente, alla NFL e ad alcune sue squadre di football, nonché alla stazione televisiva sportiva ESPN. Un portavoce di Twitter ha confermato che due degli account di Facebook, @Facebook e @Messenger, sono stati hackerati attraverso una piattaforma di terze parti. Per 30 minuti, in diverse parti del mondo sono stati segnalati problemi con l'invio di messaggi Twitter e di caricamento degli account.

Il gruppo di hacking OurMine ha pubblicato nella prima serata di venerdì sugli account Twitter e Instagram di Facebook e Messenger, scrivendo "anche Facebook è hackerabile". OurMine afferma che i suoi attacchi sono un tentativo di mostrare le vulnerabilità informatiche. A gennaio ha dirottato oltre una dozzina di account delle squadre della National Football League degli Stati Uniti. Il gruppo ha pubblicato un messaggio sull'account Twitter di Facebook: "Ciao, siamo Our Mine. Bene, anche Facebook è hackerabile, ma almeno la sua sicurezza risulta migliore di quella di Twitter. Se volete migliorare la sicurezza dei vostri account, contattate @ourmine.org".


Il collettivo ha anche dirottato gli account Facebook e Messenger su Instagram per pubblicare una foto del logo di OurMine. Facebook ha confermato gli attacchi, dicendo che i suoi account sono stati "brevemente hackerati". Twitter ha confermato che l'hacking si è verificato tramite una terza parte e che gli account sono stati bloccati una volta avvisato del problema. "Non appena siamo venuti a conoscenza del problema, abbiamo bloccato gli account compromessi e  ci siamo messi al lavoro con i nostri partner di Facebook per ripristinarli", ha affermato Twitter in una nota. Sembra che gli account siano stati accessibili tramite la piattaforma Khoros.

Khoros è una piattaforma di marketing che le aziende possono utilizzare per gestire le proprie comunicazioni sui social media. In genere queste piattaforme gestiscono o hanno accesso alle password e ai dettagli di accesso dei propri clienti. OurMine è un gruppo di hacking con sede a Dubai che in passato ha attaccato gli account di società e individui di alto profilo. Il team che ha effettuato l'attacco è lo stesso che ha rivendicato il crash ai server di Pokémon Go nel luglio 2016. Il gruppo afferma che i suoi attacchi sono progettati per mostrare una mancanza di sicurezza. Ma consiglia alle vittime di utilizzare i propri servizi per migliorare le garanzie.




Via: AskaNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...