sabato 27 giugno 2020

Facebook pagherà utenti per disattivare profilo prima di elezioni Usa


Esperimento di Facebook in vista delle contestate elezioni americane di novembre. L'azienda offrirà agli utenti del ​​denaro per astenersi dall'utilizzare il sito e Instagram nelle settimane precedenti le elezioni presidenziali. Per valutare l'impatto dei social media sul voto, l'azienda pagherà ai membri selezionati fino a 120 dollari per disattivare i loro account a partire dalla fine di settembre. La ricerca fa parte di una strategia intrapresa dalla piattaforma dopo le polemiche sulle presidenziali del 2016. Comprende anche la limitazione degli spot politici nella settimana che precede le elezioni Usa.

Facebook prevede che circa 200.000-400.000 utenti aderiranno al progetto. Dopo aver aderito, l'azienda sarà in grado di vedere come interagiscono con i suoi prodotti, inclusi Facebook e Instagram. "Per continuare ad amplificare tutto ciò che è buono per la democrazia sui social media e mitigare ciò che non lo è, abbiamo bisogno di una ricerca più obiettiva, spassionata e basata empiricamente", scrive Facebook in un post sul blog. "Ecco perché oggi annunciamo una nuova partnership di ricerca per comprendere meglio l'impatto di Facebook e Instagram sugli atteggiamenti e comportamenti politici chiave durante le elezioni negli Stati Uniti del 2020", prosegue.

"Esaminerà l'impatto del modo in cui le persone interagiscono con i nostri prodotti, inclusi i contenuti condivisi in News Feed e su Instagram, e il ruolo di funzionalità come i sistemi di ranking dei contenuti. Lo sforzo è una partnership tra ricercatori di Facebook e accademici esterni indipendenti", aggiunge. I ricercatori esterni non saranno pagati dall'azienda e non risponderanno nemmeno al social network. Né le domande poste né le conclusioni saranno limitate da Facebook. La società spiega di aver firmato con loro gli stessi contratti che stipula con altri ricercatori indipendenti che utilizzano i suoi dati (che sono pubblicati sul sito Social Science One).

La disattivazione dell'account di chi sceglierà di partecipare volontariamente all'esperimento sarà temporanea e partirà dalla fine di settembre. Si potranno ricevere 10, 15 e 20 dollari a settimana per un totale massimo di 120 dollari per sei settimane. Un portavoce di Facebook ha confermato che la società pagherà gli utenti che completeranno i sondaggi o disattiveranno i loro account. "Chiunque scelga di partecipare, che si tratti di completare sondaggi o disattivare FB o IG per un certo periodo di tempo, sarà ricompensato", ha detto Liz Bourgeous, un portavoce del social network. "Ciò è abbastanza standard per questo tipo di ricerca accademica".





Fonte: The Verge
Via: ANSA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...