martedì 6 marzo 2018

Facebook conclude test Explore che divide contenuti nel News feed


Una controversa caratteristica su Facebook che ha diviso in due il feed delle notizie degli utenti è stata abbandonata dalla società. La funzione divide un flusso con annunci e post originali degli amici e un altro con contenuti degli editori. Gli utenti dovevano fare clic sul pulsante "Explore Feed" per accedere ai post non sponsorizzati dei publisher. A ottobre, Facebook ha iniziato a testare Explore Feed con gli utenti in Sri Lanka, Guatemala, Bolivia, Cambogia, Serbia e Slovacchia. Era anche disponibile come opzione per gli utilizzatori in altri paesi. Non era pertanto una buona idea.

Facebook ha annunciato giovedì che chiuderà un esperimento in sei paesi che separa i post dei siti di notizie e degli editori da altri materiali sul social network. Le organizzazioni di notizie nei paesi test -Slovacchia, Sri Lanka, Cambogia, Bolivia, Guatemala e Serbia - si sono lamentate del fatto che la nuova funzionalità aveva portato a un sorprendente aumento della disinformazione. Facebook non ha riconosciuto che le modifiche apportate all'esperimento, chiamato Explore Feed, hanno contribuito a tale aumento di disinformazione, ma la società ha affermato che avrebbe potuto fare un lavoro migliore comunicando con gli editori su ciò che stava accadendo.


"Sperimentiamo costantemente nuove funzionalità, modifiche al design e aggiornamenti nel ranking per capire come possiamo migliorare Facebook per tutti. Alcune di queste modifiche, come Reactions, Live Video e Gif, funzionano bene e diventano disponibili a livello globale. Gli altri no e li abbandoniamo. Oggi stiamo finendo uno di quei test: l'Esplora feed", scrive Adam Mosseri, Head of News Feed. L'esplorazione del Feed è stata una risposta di prova ai feedback che il social network ha ricevuto dalle persone nel corso dell'ultimo anno, che volevano vedere nel flusso di notizie più contenuti pubblicati dagli amici e dai familiari rispetto a quelli dalle pagine.

"Abbiamo anche ricevuto un riscontro sul fatto che abbiamo reso più difficile alle persone nei paesi test di accedere a informazioni importanti e che non lo abbiamo chiaramente comunicato. Stiamo agendo su questo feedback aggiornando il modo in cui valutiamo dove testare nuovi prodotti e come lo comunichiamo. Separatamente, stiamo anche interrompendo il bookmark di Explore Feed a livello globale questa settimana. Esplora ha dato alle persone un nuovo feed di contenuti per scoprire pagine e personaggi pubblici che non avevano mai seguito. Abbiamo concluso che Explore non è un modo efficace per le persone di scoprire nuovi contenuti su Facebook".



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...