giovedì 4 maggio 2017

WhatsApp non funziona: Facebook si scusa, ma non spiega perché


WhatsApp, la popolare app di proprietà di Facebook, è andata improvvisamente down nella serata del 3 maggio. Il noto servizio di messaggistica ha smesso di funzionare a partire dalle 22 (ora italiana) e gli utenti hanno tentato inutilmente di connettersi. Su Twitter è impazzato l'hashtag #WhatsAppDown: le proteste sull'interruzione del servizio sono arrivati da tutto il mondo e hanno riguardato sia la versione mobile che quella desktop. La società non ha rilasciato alcun comunicato e, purtroppo, non fornisce informazioni sullo stato del servizio già da qualche anno.

WhatsApp conta più di 1,2 miliardi di utenti ed è ampiamente utilizzata in tutto il mondo per le chat di gruppo e in sostituzione degli Sms in un certo numero di Paesi. In Italia è andata offline verso le 22,30 e solo intorno alle due di notte ha ripreso a funzionare correttamente, ma problemi si sono registrati nelle stesse ore anche nel resto d'Europa, negli Stati Uniti, in Canada, in Brasile e in India. WhatsApp ha poi riconosciuto le difficoltà in un comunicato rilanciato da numerose agenzie di stampa nel corso dell'interruzione e ha dichiarato di essere impegnata nella riparazione.


Tuttavia, non ha fornito alcuna leggibilità sulla causa de problema o se potrebbe ripresentarsi nuovamente nel prossimo futuro. Il fondatore e amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, si è scusato per il blackout globale del programma di messaggistica: "Stiamo lavorando sull'interruzione di WhatsApp per rimetterla online. Ci dispiace per l'inconveniente", ha scritto in un commento sul suo post. Come accade in questi casi, molti utenti si sono riversati su Telegram, l'app alternativa in grado di mandare messaggi e file, che non ha avuto alcuna disfunzione. 

L'account su Twitter che dovrebbe fornire informazioni sullo status di WhatsApp non viene aggiornato dal febbraio 2014, ovvero da quando fu stabilita la vendita a Facebook per 19 miliardi di dollari. Anche la pagina di WhatsApp su Facebook non ha fornito informazioni sul blackout, cioè se i server sono andati offline per manutenzione o altro motivo. Non è la prima volta che nell'immediato passato si riscontrano problemi nell'accesso al servizio. Nella mattinata del 26 aprile scorso, per qualche ora, WhatsApp ha smesso di funzionare, o più precisamente ha lavorato a intermittenza.





Fonte: Reuters
Via: AdnKronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...