lunedì 9 ottobre 2017

Context Articles, capire su Facebook se una storia è vera: al via test


Facebook sta testando un modo per dare agli utenti più contesto sugli articoli che vedono nel loro News Feed. Gli utenti che fanno parte del gruppo di prova vedranno un pulsante "i" in cima ai link di alcuni articoli del flusso di notizie. Toccando il pulsante "Context Articles" si lancerà un pop-up che consentirà di visualizzare le informazioni sull'editore di un post, fornendo un contesto sugli articoli che pubblica. I dettagli provengono da Facebook e da siti esterni come Wikipedia e comprendono numero di condivisioni, post correlati o di tendenza e pagina dell'autore della storia.

sabato 9 settembre 2017

WhatsApp vara account verificati e app Business per aziende globali


WhatsApp, il servizio di messaggistica acquistato da Facebook, si prepara a monetizzare attraverso l'app facendo pagare le grandi imprese che vogliono usare il servizio per contattare i propri clienti invece di utilizzare telefono o email La soluzione aziendale permetterà alle imprese globali di fornire ai clienti notifiche utili come gli orari dei voli, conferme di consegna e altri aggiornamenti. L'arrivo di WhatsApp Business, sebbene non sia stata delineata la funzionalità specifica dell'app, è contestuale all'introduzione della spunta di colore verde che segnala gli account aziendali verificati.

giovedì 7 settembre 2017

Facebook blocca ads da pagine che diffondono false notizie e bufale


Facebook ha adottato una difesa aggiuntiva contro la diffusione di fake news e falsi allarmi virali. Se una pagina di Facebook condivide storie false più volte, l'azienda vieterà alla pagina di pubblicare ulteriormente sul sito. La piattaforma si avvale di organizzazioni fact-checking di terze parti per contrassegnare le storie come false, cioè che vengono contestate non per motivi di opinione ma perché bufale. Secondo le regole di Facebook, gli inserzionisti non possono già pubblicare annunci che puntano a storie false, ma questo nuovo update porta a un ulteriore passo in avanti tale divieto.

giovedì 3 agosto 2017

Bot creano linguaggio misterioso e Facebook blocca esperimento IA


Facebook è stato costretto ad arrestare uno dei suoi esperimenti di intelligenza artificiale dopo che i ricercatori hanno scoperto che due chatbot avevano iniziato a comunicare in una lingua che non riuscivano a capire. Una circostanza a dir poco singolare, che ha immediatamente evocato scenari fantascientifici, in cui le macchine riescono a sfuggire totalmente al controllo umano. Lo scorso mese gli sviluppatori di Facebook hanno lavorato, tra le altre cose, su alcuni sistemi di intelligenza artificiale (IA) capaci di dialogare tra loro in inglese e condurre semplici trattative.

martedì 18 luglio 2017

Facebook lavora su app standalone per videochat di gruppo Bonfire


Facebook sta sviluppando un'applicazione gratuita per le videochiamate di gruppo rivolta agli utenti più giovani. La funzione è già disponibile sulla chat di Messenger ma in questo caso si tratta di uno strumento standalone. L'applicazione, che si chiamerebbe "Bonfire" (falò in inglese), è stata recentemente mostrata ai dipendenti del social network e verrà distribuita su piattaforma Android e iOS. La mossa di Facebook arriva due anni dopo "Life On Air", che ha contributo ad inaugurare una nuova era delle trasmissioni in diretta con la sua app Meerkat, imperniata sulla videochat di gruppo.

lunedì 26 giugno 2017

Facebook cambia missione e annuncia nuovi tool per gestire Gruppi



Facebook vede i gruppi come il nucleo della sua spinta per "dare alle persone il potere di creare comunità e rendere il mondo più vicino". Lo ha spiegato il Ceo del social network Mark Zuckerberg a Chicago aprendo il primo Communities Summit dedicato ai gruppi. Per concretizzare questa nuova missione, il numero uno della compagnia ha annunciato nuovi strumenti per gli amministratori dei gruppi, utilizzati da oltre un miliardo di persone nel mondo. Zuckerberg ha celebrato il ruolo che i gruppi svolgono nella comunità online e ringraziato gli amministratori che li conducono.

lunedì 19 giugno 2017

Facebook più accessibile ai non udenti con sottotitoli in dirette video


Facebook ha annunciato che estenderà i sottotitoli per le trasmissioni video in diretta. La mossa è parte del tentativo della società di rendere il social network più accessibile alle persone con disabilità. Le impostazioni di sottotitolazione sono già disponibili per i video non in diretta e, l'anno scorso Facebook ha srotolato uno strumento di didascalie automatizzato per rendere l'aggiunta delle trascrizioni ancora più facile. Adesso, se le impostazioni di closed caption sono attivate, gli spettatori di una diretta vedranno automaticamente i sottotitoli CEA-608 quando sono disponibili.

giovedì 1 giugno 2017

Studio, oltre 30 milioni di utenti italiani su Facebook: 53% è over 35


Facebook ha attualmente 30 milioni di utenti attivi in Italia, tra cui 28 milioni che accedono da mobile, secondo un'analisi effettuata dall'esperto di social media Vincenzo Cosenza, direttore dell'ufficio di Roma del gruppo di ricerca Blogmeter. Oltre la metà degli utenti ha più di 35 anni di età (53% ) e il numero di visitatori attivi che controllano Facebook su dispositivi mobili è in crescita. Anche il numero di iscritti che sono compresi nella fascia 36-45 anni (+14 percento) è in aumento. Sono calcolati attraverso lo strumento Facebook Advertising, sulla base dei 30 milioni di utenti attivi al giorno.

giovedì 18 maggio 2017

Ue, sanzione da 110 mln a Facebook per WhatsApp: info fuorvianti


La Commissione europea ha inflitto una multa da 110 milioni di euro a Facebook per aver fornito informazioni inesatte o fuorvianti nell'indagine dell'antitrust europeo circa l'acquisizione di WhatsApp. Nel 2014 il social network aveva assicurato alla Commissione Ue di non poter fare collegare gli account Facebook con quelli della popolare app di messaggistica, cosa invece avvenuta nel 2016. Si tratta di "un chiaro segnale alle società che devono rispettare le regole Ue, incluso l'obbligo di fornire informazioni corrette", ha detto la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager.

venerdì 5 maggio 2017

Facebook conta 1,94 miliardi utenti in Q1 2017 e utili salgono +76%


Facebook, Inc. ha annunciato i risultati finanziari per il trimestre conclusosi il 31 marzo 2017.  La community ora conta oltre 1,9 miliardi di persone, tra cui quasi 1,3 miliardi attive ogni giorno. Utili in aumento del 76% e numero di utenti verso i 2 miliardi. Facebook continua a piacere e a macinare record. Nei primi tre mesi del 2017 sono volati sopra i 3 miliardi di dollari gli utili del social network. Al 31 marzo sono 1 miliardo e 940 mila gli utenti mensili, un incremento del 17%. Il fatturato cresce del 51% rispetto allo scorso anno, grazie agli introiti pubblicitari generati dai dispositivi mobili.

giovedì 4 maggio 2017

WhatsApp non funziona: Facebook si scusa, ma non spiega perché


WhatsApp, la popolare app di proprietà di Facebook, è andata improvvisamente down nella serata del 3 maggio. Il noto servizio di messaggistica ha smesso di funzionare a partire dalle 22 (ora italiana) e gli utenti hanno tentato inutilmente di connettersi. Su Twitter è impazzato l'hashtag #WhatsAppDown: le proteste sull'interruzione del servizio sono arrivati da tutto il mondo e hanno riguardato sia la versione mobile che quella desktop. La società non ha rilasciato alcun comunicato e, purtroppo, non fornisce informazioni sullo stato del servizio già da qualche anno.

sabato 29 aprile 2017

Facebook combatte fake news e account falsi usati per propaganda


Gli sforzi di Facebook per mantenere la sua base di utenti informati in merito alle misure che sta adottando per combattere le fake news includono ora uno sguardo al periodo di notizie che ha portato la questione alla ribalta, in primo luogo le elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2016. Il social network ha infatti pubblicato il suo primo rapporto sulle "operazioni di informazione" connesse alle presidenziali americane. La relazione conclude che, mentre tali operazioni hanno avuto luogo, la loro portata è stata marginale rispetto al volume complessivo dei contenuti condivisi.

lunedì 17 aprile 2017

Facebook supporta pagamenti tra gruppi di utenti in chat Messenger


A quasi due anni dall'introduzione degli scambi di denaro tra singole persone, Facebook porta sulla chat Messenger i pagamenti di gruppo. La novità annunciata dal social network, già disponibile per Android e desktop, permette di inviare o ricevere denaro tra gruppi di utenti direttamente sull'app. Per i pagamenti si deve collegare la propria carta di credito ma senza costo aggiuntivo. L'ultima versione di Messenger, non più disponibile su alcuni dispostivi, permette di inoltrare la richiesta di pagamento e sapere in tempo reale quando viene versato il denaro.

sabato 1 aprile 2017

Facebook e Messenger app fermano operatività su alcuni dispositivi


Le app di Facebook e Messenger cesseranno di funzionare per alcuni degli utenti di smartphone entro la fine di marzo. Il gigante social network ha annunciato che sta per terminare il supporto sai dispositivi che eseguono alcune vecchie versioni delle app su Android e iOS. Ha inoltre annunciato che fermerà il sostegno di Facebook per Windows Phone. Se improvvisamente non si è in grado di eseguire l'applicazione, Facebook suggerisce l'aggiornamento alla versione più recente, o la migrazione a Facebook Lite, una versione più leggera e minimale della piattaforma.

lunedì 27 marzo 2017

Facebook Live, disponibili ora le dirette video da pc e laptop per tutti


Facebook ha ampliato la propria piattaforma di live video streaming per permettere a chiunque di trasmettere video dal proprio desktop e, nel processo, ha reso possibile lo streaming di contenuti dai giochi. Facebook Live, che Mark Zuckerberg ha lanciato nell'aprile 2016, permette di trasmettere video in diretta da dispositivi mobili direttamente sul social network. Fino ad ora, solo gli editori verificati potevano trasmettere video live da un pc desktop o laptop. Facebook Live fornisce informazioni come la durata dello streaming e il numero di utenti che stanno assistendo.

lunedì 6 marzo 2017

Facebook offre strumenti per prevenire suicidio su Live e Messenger


Facebook sfrutta la connessione per fornire il supporto a coloro che destano segnali di allarme. Il social network ha annunciato di aver aggiornato gli strumenti e le risorse offerte alla persone che possono pensare al suicidio, così come il supporto offerto ai loro familiari e agli amici interessati. Questi includono strumenti di prevenzione dei suicidi per aiutare le persone in tempo reale su Facebook Live, supporto Chat e via Messenger dalle organizzazioni che lavorano su questo tema, e la segnalazione semplificata che sarà assistita dall'intelligenza artificiale.

giovedì 23 febbraio 2017

WhatsApp introduce nuova funzionalità di Stato con foto, video e Gif


WhatsApp, la popolare applicazione di messaggistica di proprietà di Facebook, ha annunciato una revisione della sua funzionalità di Stato che consentirà agli utenti di condividere i loro Status in forma di video, immagini e Gif. La caratteristica, che sostituirà il vecchio stato di WhatsApp presente dal 2009, è rimasta in fase di beta testing per alcuni mesi e sarà disponibile ufficialmente su iOS, Android e piattaforme Windows a partire dal 24 febbraio, in concomitanza con l'ottavo anniversario dell'app. La nuova funzione è molto simile a quella già presente su Instagram e Snapchat.

venerdì 10 febbraio 2017

Facebook conta 1,86 miliardi utenti in Q4 2016 e utile sale del 128%


Facebook, Inc. (NASDAQ: FB) ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno conclusosi il 31 dicembre 2016.  Il social network ha riferito una forte performance nei guadagni per l'ultimo trimestre e l'intero esercizio dello scorso anno. Il reddito netto e l'utile diluito per azione è più che raddoppiato rispetto ai valori di confronto nel 2015. Facebook, uno dei più popolari siti di social networking al mondo, offre prodotti come Instagram, Messenger WhatsApp e Oculus. L'azienda possiede una robusta solidità finanziaria e quindi un alto valore potenziale per il 2017.

lunedì 30 gennaio 2017

Facebook aggiorna le guide sulla privacy e introduce nuovi strumenti


In occasione del "Data Privacy Day" che si è svolto lo scorso 28 gennaio, Facebook ha ampliato l'area dedicata alla protezione e la gestione delle informazioni personali degli utenti. Sono 32 le guide interattive in 44 lingue che informano gli oltre 1,8 miliardi di iscritti alla piattaforma sulla tutela delle loro informazioni, oltre alle nuove funzionalità dedicate alla Privacy Basics. La sezione informazioni di base sulla privacy fornisce suggerimenti su come migliorare la sicurezza del proprio account indicando, ad esempio, chi può vedere i propri post o il modo in cui il profilo appare agli altri.

martedì 17 gennaio 2017

Ue, info inesatte su acquisto di WhatsApp: Facebook a rischio multa


Facebook si trova ad affrontare una potenziale multa milionaria dopo che l'antitrust europeo ha accusato la società di aver fornito informazioni "inesatte o fuorvianti" in merito alla sua acquisizione per 19 miliardi di dollari di WhatsApp, il servizio di messaggistica influenzato da una backdoor che permetterebbe a Facebook e governi di leggere anche le conversazioni crittografate. La Commissione europea ha ritenuto in via preliminare che nel 2014 l'azienda di Menlo Park abbia fornito informazioni scorrette sulla possibilità tecnica di abbinare i dati dei suoi utenti con quelli dell'app.

giovedì 5 gennaio 2017

Facebook global transparency report: +27% richieste dati da governi


Facebook ha pubblicato il suo Global Government Requests Report che dettaglia quante richieste governative sui dati degli utenti, così come il numero di oggetti sottoposti a restrizioni per aver violato la legge locale nei paesi in cui il servizio è disponibile. Per la prima volta, il Transparency Report include le informazioni sulle istanze governative di conservazione dei dati in attesa di ricevere un processo legale. Il report rivela che le richieste sono aumentate del 27% a livello globale nella prima metà del 2016 rispetto al semestre precedente, passando da 46.710 a 59.229.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...