sabato 21 novembre 2015

Facebook aiuta a scordare ex partner senza blocco con Take a break


Facebook sta testando una nuova funzione per gestire meglio la fine di una relazione sulla piattaforma, suggerendo agli utenti diversi sistemi per avere sotto controllo i post e gli altri contenuti che possono vedere i propri ex. Dopo aver reso più facile che mai condividere i momenti del felice rapporto, il social network vuole contribuire a rendere la rottura sentimentale altrettanto semplice. L'azienda sta testando un nuovo strumento che aiuterà le persone a gestire il modo in cui interagiscono con i loro ex partner su Facebook dopo la fine di un rapporto.

"Facebook è un luogo per condividere momenti importanti della vita, che per molte persone comprendono le loro relazioni sentimentali. Quando una relazione finisce, abbiamo sentito persone che a volte hanno domande sulle opzioni disponibili per loro su Facebook", ha spiegato Kelly Winters, Product Manager di Facebook. "A partire da oggi, stiamo testando strumenti per aiutare le persone a gestire il modo in cui interagiscono con i loro ex partner su Facebook dopo che un rapporto è terminato".


"Quando le persone cambiano il loro stato di relazione per indicare che non sono più in un rapporto sono, essi verrà chiesto di provare questi strumenti". Dopo aver modificato lo stato di rapporto da "relazione" a "single", con la funzione "Take a break" (Prenditi una pausa), Facebook darà la possibilità di limitare la visualizzazione di foto, post e tag dell'ex partner che era associato allo status "fidanzato con". Si potrà dunque decidere di vedere meno contenuti dell'ex compagna/o senza doverlo/a bloccare.

Il social network sta iniziando a testare questi strumenti negli Stati Uniti sul ​​cellulare, e provvederà a fare i cambiamenti e rotolare fuori ulteriormente sulla base del feedback della gente. Tutti questi strumenti sono opzionali, e le persone saranno in grado di accedervi in ​​qualsiasi momento nel Centro assistenza. "Questo lavoro è parte del nostro continuo impegno per sviluppare le risorse per le persone che potrebbero attraversare momenti difficili della loro vita", aggiunge Winters. Lo strumento aiuterà le persone a gestire con più facilità e comodità la fine di una relazione.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...