mercoledì 10 giugno 2015

Brasile: arriva FaceGlória, Facebook evangelico con pulsante Amém


"Amen" al posto del pulsante "Mi piace". Invece di notifiche e banner pubblicitari, un player con una selezione di brani del Vangelo. Questo è l'aspetto della rete sociale brasiliana dedicata alla Chiesa evangelica, il FaceGlória. Il social, che conta al momento circa 50 mila utenti, è un mix tra Facebook e Twitter: in fase beta, il sito permette la pubblicazione di foto, righe di testo, ricerca degli amici e chat. Lanciato durante la Marcia per Gesù, svoltasi a San Paolo la scorsa e che ha radunato 340mila fedeli, FaceGlória mira ad attrarre gli infelici di Facebook.

Dopo FacePopular, la rete sociale Argentina che ha come target i sostenitori della sinistra mondiale, arriva FaceGlória che vuole aggregare le centinaia di milioni di fedeli evangelici che vivono nelle Americhe. L'aspetto del sito è pulito: una casella di testo in alto chiede "Scrivi qui cosa stai pensando", la barra laterale a destra mostra gli amici e le foto, mentre la sinistra mostra le ultime attività sul sito. C'è anche una chat che presto permetterà l'invio di foto, audio e video. Secondo uno dei creatori, Atilla Barros, il sito è un rifugio per persone infelici con Facebook.


A differenza di Facebook e Twitter, però, il "Mi piace" è sostituito da un pulsante a forma di cuore con sopra scritto "Amém" e posizionato nella parte superiore della pagina di un player dei cantanti di musica gospel. La sessualità è una "clausola di radicamento" del sito: immagini che mostrano i baci tra coppie omosessuali sono espressamente vietati. Foto di bikini e di mamme che allattano i loro figli, tuttavia, possono essere pubblicate Concepito da giovani provenienti da varie chiese, il FaceGlória ha già ricevuto un investimento di 40mila real brasiliani

I popolari cantanti del mondo evangelico, contribuiscono alla pubblicità del sito. Su FaceGlória è possibile flirtare. "Può e deve", ha detto Barros, aggiungendo che entro un mese, il social network avrà un servizio provvisoriamente chiamato "Incontri evangelici", una sorta di Tinder per "le persone che condividono la stessa fede". Il servizio elencherà i candidati in base all'età e dove vivono. Presto saranno lanciate le app FaceGlòria per Android, iOS e Windows. Barros dice che FaceGlòria è l'alternativa a Facebook che tra 5 anni farà la stessa fine di Orkut. 



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...