domenica 31 maggio 2015

Facebook aggiunge ufficialmente il supporto limitato alle gif animate


Prepararsi: Facebook ha ora il supporto utile per Gif. Ecco va bene ai bambini, è ora possibile inserire le Gif su Facebook e li mostra non solo online, ma pure nella app mobile. Gli utenti di lunga data di Facebook (leggere: gli anziani come me, che hanno utilizzato il servizio dato che era solo per gli studenti universitari), si ricorderanno che, fu offerto il supporto Gif nei primissimi giorni. La capacità di incorporare o caricare Gif è stato rimosso un decennio fa, probabilmente a causa degli effetti negativi di una tonnellata di Gif nel Newsfeed avuto sul prodotto.

sabato 30 maggio 2015

Datore di lavoro può spiare dipendente con profilo fake su Facebook


Il datore di lavoro può adottare una falsa identità per "adescare" su Facebook il dipendente sospettato di chattare durante l'orario di lavoro mettendo così a repentaglio la sicurezza degli impianti ai quali è addetto e il regolare funzionamento dell'azienda. Lo afferma la Cassazione sottolineando che questo tipo di controllo è lecito in quanto non ha "ad oggetto l'attività lavorativa e il suo esatto adempimento, ma l'eventuale perpetrazione di comportamenti illeciti da parte del dipendente" già "manifestatisi" in precedenza.

martedì 26 maggio 2015

Aggiornamento di stato su Facebook indica se un utente è narcisista


Le persone che soffrono di bassa autostima sono più propensi a pubblicare il loro stato di relazione su Facebook, ha rilevato un nuovo report. Uno studio della Brunel University, pubblicato venerdì scorso, ha scoperto che la caratteristica popolare di Facebook "relationship status" è stata utilizzata per generare attenzione dalle persone con bassa autostima per distrarre dai propri sentimenti. "Le persone con bassa autostima sono più propensi a vedere il vantaggio di auto svelarsi su Facebook piuttosto che di persona", dice lo studio.

domenica 24 maggio 2015

Insulti su Facebook possono costare il carcere, lo dice la Cassazione


La Suprema Corte ha stabilito che per le offese sul social network la competenza non è del Giudice di Pace ma del Tribunale ordinario. La diffamazione tramite Facebook può essere punita con il carcere. Lo ha deciso la Prima sezione penale della Corte di Cassazione. I giudici sono stati chiamati a decidere su una querela che nel 2010, in seguito a una burrascosa separazione, una donna aveva presentato nei confronti dell'ex marito accusandolo di aver pubblicato sul social network alcuni post e commenti dal contenuto diffamatorio.

venerdì 22 maggio 2015

Ungheria, nuova droga sintetica: pasticca utilizza logo f di Facebook


Una nuova droga sintetica altamente pericolosa sta circolando in Ungheria, e in particolar modo nella città di Budapest, e potrebbe presto arrivare anche nel resto dell'Europa. Nelle ultime settimane, proprio dalle pagine di Facebook, è stato lanciato l'allarme. La "pasticca dello sballo" ha un colore bianco screziato d'azzurro e reca impressa il simbolo "f" del social network. Si tratta di una sostanza dagli effetti abbastanza potenti, che sconvolge il ciclo circadiano, portando difficoltà di deambulazione, allucinazioni e nei casi più gravi anche morte.

martedì 19 maggio 2015

FbStart distribuisce 100 milioni di $ in benefit a 3.800 startup globali


Alla F8 Developer Conference 2014, Facebook ha introdotto Anonymous Login e FbStart, il nuovo programma per aiutare le start-up di app mobili a crescere con l'aiuto del social network e dei suoi partner. Sin dall'apertura del servizio, Facebook ha aggiunto nuovi partner e accettato centinaia di start-up in tutto il mondo. Ha offerto tool fondamentali come analytics, e-mail marketing, device testing e credit card processing. A febbraio scorso, Facebook ha annunciato FbStart Apps of the Year, il programma di premi per riconoscere le app di maggior successo tra i suoi membri.

giovedì 14 maggio 2015

Facebook lancia Instant Articles per portare le notizie nel News feed


Benvenuti nel nuovo mondo del Facebook native content - o, come Facebook li chiama Instant Articles. Il gigante dei social media usa il termine "instant", perché l'apertura delle storie di questo nuovo formato è istantanea, meno di 8 secondi il tempo di caricamento. Questo è un bel notevole cambiamento dagli articoli a cui si accede attraverso link che portano al contenuto al di fuori di Facebook. Gli Articoli Istantanei sono molto più di un modo più veloce per leggere notizie, però. Sono apparentemente un nuovo modo di pubblicazione.

domenica 10 maggio 2015

Facebook si unisce a IBM Commerce ThinkLab per pubblicità mirata


Facebook e IBM hanno annunciato un accordo tramite il quale collaboreranno insieme per integrare la tecnologia esistente di targeting degli annunci di Facebook nella linea di strumenti e servizi IBM per i brand. I clienti di IBM marketing cloud possono ora aggiungere funzioni pubblicitarie da Facebook, come ad esempio i suoi Custom audiences, per la creazione di esperienze personalizzate con Journey Designer di IBM e assicurare che quelle esperienze sia consegnate ai giusti consumatori con Journey Analytics.

venerdì 8 maggio 2015

Su Facebook è l'utente il primo a filtrare il contenuto del News Feed


Su Facebook il primo filtraggio delle notizie non è quello effettuato dall'algoritmo del sito, ma quello compiuto dagli stessi utenti: ognuno infatti crea in maniera spontanea i suoi filtri e finisce per visualizzare solo ciò che desidera vedere. È questa la conclusione dello studio condotto da un team di ricercatori dello stesso social network e dell'Università del Michigan e pubblicato sulla rivista Science. La ricerca quantifica per la prima volta esattamente a quante notizie e informazioni ideologicamente diverse sono esposti gli individui sulla piattaforma.

martedì 5 maggio 2015

Lutto in Facebook: morto Dave Goldberg, marito di Sheryl Sandberg


L'amministratore delegato di SurveyMonkey, Dave Goldberg è morto Venerdì per una ferita alla testa mentre si esercitava in un resort in Messico, ha detto Lunedì l'ufficio del procuratore locale. Goldberg, marito della COO di Facebook, Sheryl Sandberg, è caduto da un tapis roulant in una villa privata a Punta Mita e ha battuto la testa, ha detto il portavoce del procuratore. Il fratello di Goldberg lo ha trovato riverso sul pavimento della palestra ancora in vita, ha riferito il portavoce. Goldberg è stato portato in ospedale, dove poi è morto.

Facebook lancia la piattaforma Internet.org per creare app e servizi


Facebook ha aperto agli sviluppatori la piattaforma Internet.org, che consente l'accesso gratuito ad alcuni servizi base di Internet. L'iniziativa Internet.org è stata lanciata nel 2013 con l'obiettivo principale di collegare alla Rete i prossimi cinque miliardi di utenti in tutto il mondo. La piattaforma Internet.org permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni e servizi che possono essere facilmente integrati con il servizio che il social network utilizza per fornire l'accesso a Internet nelle aree svantaggiate del mondo.

venerdì 1 maggio 2015

Sisma in Nepal: donazioni e sostegni da Facebook, Microsoft e Viber


Continua la mobilitazione dei big della tecnologia in aiuto alla popolazione colpita dal sisma in Nepal. Dopo aver attivato una funzione che permette alle persone di dare notizie sulla propria salute attraverso il social network, Facebook ha lanciato una campagna per facilitare le donazioni. E anche Microsoft è scesa in campo: dona un milione di dollari e taglia il costo delle chiamate in Nepal attraverso Skype. Una misura già adottata da Viber, app di comunicazione alternativa che permette ai nepalesi di entrare in contatto con i propri cari.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...