lunedì 26 gennaio 2015

Facebook ha creato 4,5 mln posti di lavoro in tutto il mondo nel 2014


In un mondo più aperto e connesso, non è soltanto più facile per gli amici e la famiglia rimanere in contatto, ma si stanno creando tante nuove opportunità economiche. Un nuovo rapporto di Deloitte, dal titolo Facebook's Global Economic Impact, analizza come marketing, piattaforma, e gli effetti della connettività di Facebook hanno facilitato la crescita e l'occupazione in tutto il mondo. Commissionato da Facebook, lo studio stima che l'azienda, con una base di circa 8 miliardi di dollari, ha consentito un'impatto economico globale di 227 miliardi dollari e 4,5 milioni di posti di lavoro in tutto il mondo nel 2014.

In Italia l'impatto del social network è quantificabile in 6 miliardi di euro e 70mila posti di lavoro. Più in particolare, il rapporto di Deloitte analizza come Facebook stimola l'impatto economico, fornendo: 1) strumenti per il marketing; 2) una piattaforma per sviluppatori di applicazioni; e 3) la domanda di connettività, il che significa l'utilizzo dei dati e dispositivi mobili. Lo studio è un aggiornamento al Deloitte's 2011 European report sul tema e ora include l'analisi di altre regioni e paesi. Jolyon Barker, Global Managing Director, Technology, Media & Telecommunications di Deloitte, ha dichiarato: 

"Il nostro studio rileva che Facebook permette una significativa attività economica globale, contribuendo a sbloccare nuove opportunità attraverso la connessione delle persone e le imprese, riduce gli ostacoli al marketing e stimola l'innovazione". Le aziende utilizzano la piattaforma per connettersi con i propri clienti, per promuovere in modo più efficace e per costruire l'identità di marca. In Europa, migliaia di persone sono impiegate solo per creare applicazioni di Facebook, e i produttori di tecnologia stanno vendendo smartphone e tablet agli utenti del social network che vogliono connettersi ovunque vadano. 

"In tutto il mondo vi è una maggiore urgenza di creare posti di lavoro", afferma Sheryl Sandberg, Chief Operating Officer di Facebook. "La buona notizia è che l'industria tecnologia sta alimentando l'economia e creare posti di lavoro all'interno e al di là dei propri campus". "Ogni giorno, le aziende di tutte le dimensioni, settori e le competenze stanno utilizzando la piattaforma di Facebook per crescere ed espandersi". Negli Stati Uniti sono stati creati 1,076 milioni posti di lavoro. Nel 2014 si sono connesse a Facebook oltre 1,35 miliardi di persone al mese (l'83% da mobile). Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Deloitte.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...