lunedì 17 novembre 2014

Facebook at Work, in arrivo la versione enterprise del social network


Si ha già Facebook al lavoro ed ecco che arriva il "Facebook at Work". Il social network sta preparando una nuova versione enterprise del sito, per competere con siti professionali come Yammer e LinkedIn. Facebook sta lavorando per estendere la sua rete oltre la sfera sociale e nel mondo del lavoro, secondo il Financial Times, che cita fonti anonime. Il nuovo sito business focalizzato per le aziende avrà funzionalità simili al suo attuale sito, con un news feed, gruppi e capacità di messaggistica.

Tuttavia, il nuovo progetto includerà anche strumenti di collaborazione per lavori su documenti condivisi. Facebook sul luogo di lavoro sarà completamente separato dagli account personali, senza alcuna informazione automatica proveniente dal sistema sociale di un utente che compare sulla sua pagina professionale, e viceversa. Facebook at Work è attualmente in un programma pilota iniziale che ha base fuori Londra. Al momento, secondo il quotidiano economico, non ospita pubblicità.

La creazione di una nuova rete separata per le aziende porterebbe Facebook anche in concorrenza con Google, Microsoft e IBM, che offrono tutti gli strumenti aziendali. Più aziende hanno cercato di reinventare collaborazione, workflow e caselle di posta. Google ha recentemente lanciato Inbox, un'applicazione progettata per curare il sovraccarico di e-mail. Facebook sta testando una funzione che consente di effettuare acquisti online premendo un tasto "Buy".

Il nuovo sito, che avrà un aspetto molto simile a Facebook, consentirà agli utenti di chattare con i colleghi, restare in contatto con profili professionali e collaborare su documenti. Dipendenti di Facebook hanno a lungo utilizzato il sito nel loro lavoro quotidiano. Il social network non è stato disponibile per un commento. Il mese scorso Facebook, che conta 1,35 miliardi di utenti attivi mensili, ha registrato una notevole crescita nel terzo trimestre, evidenziando un incremento dei ricavi del 59%.



Via: Mashable

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...