lunedì 19 maggio 2014

Zuckerberg citato in giudizio da costruttore per un affare immobiliare


Guai giudiziari un vista per Mark Zuckerberg. Il fondatore di Facebook è stato denunciato da un costruttore, Mircea Voskerician, perchè in cambio di condizioni di favore sull'acquisto di un lotto di terreno che si trova sul retro della sua casa a Palo Alto, il numero uno del social network più famoso del mondo, si sarebbe impegnato a presentare all'impresario una serie d'investitori, ma pare che questo non sia mai avvenuto. 

Per i possibili benefici  Voskerician aveva venduto a Zuckerberg il terreno per 1 milione e 700 mila dollari, rifiutando proposte più allettanti da altri acquirenti. E così oggi gli chiede i danni. Voskerician ha presentato questo mese al Santa Clara County Superior Court una querela per violazione del contratto. Voskerician ha fatto un'offerta su una proprietà di Hamilton Avenue, dietro la casa di Zuckerberg, che è stata accettata dal proprietario.

Secondo quanto riporta il San Jose Mercury News, Voskerician sostiene che poi andò da Zuckerberg e si offrì di vendergli una parte di quel lotto in modo che potesse avere uno spazio più grande tra la sua casa e la nuova casa che Voskerician stava progettando di costruire. Invece, il co-fondatore di Facebook ha offerto di acquistare il diritto legale della proprietà di Voskerician in modo che potesse in seguito acquistare l'intero lotto stesso. 

Zuckerberg aveva richiesto inoltre che, per un periodo non inferiore a 14 mesi, non venissero effettuati lavori di edificazione di nuovi costruzioni nei terreni limitrofi alla sua proprietà. La causa di Voskerician afferma che un altro costruttore era interessato al diritto legale della proprietà e lo avrebbe pagato 4,3 milioni di dollari, ma lo ha venduto a Mark Zuckerberg, che lo scorso 14 maggio ha compiuto 30 anni, per 1,7 milioni di dollari.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...