martedì 15 aprile 2014

Facebook pronto a diventare anche un servizio per pagamenti online


Non più solo opinioni, foto e notizie: presto su Facebook si potrà trasferire anche denaro. Il social network fondato da Mark Zuckerberg darà la possibilità ai suoi utenti di effettuare pagamenti sulla piattaforma. Secondo il Financial Times, mancherebbe infatti solo una settimana al via libera da parte dell'ente regolatore in Irlanda. La banca centrale di Dublino potrebbe così dare a Facebook l'autorizzazione e rendere il servizio legale in tutta Europa attraverso un processo chiamato "passporting". 

Inoltre il gruppo di Menlo Park potrebbe siglare accordi con tre startup di Londra (TransferWise, Moni Technologies e Azimo) che offrono servizi di trasferimento internazionale di denaro online e attraverso smartphone. Secondo gli analisti la mossa darebbe a Facebook la possibilità di espandersi nei mercati emergenti, dove i servizi di trasferimento di denaro sono molto diffusi. 

Resta da capire come gli iscritti accoglieranno il nuovo servizio: ci sono molti dubbi sul modo in cui il gruppo usa i dati personali per aumentare le inserzioni pubblicitarie. Nel caso di Azimo, il social network sarebbe pronto a pagare 10 milioni di dollari per assumere uno dei i suoi co-fondatori come direttore del business development. Per il momento il social network si rifiuta di commentare "voci e speculazioni". 

Il social network ha confermato lo scorso agosto che avrebbe testato un prodotto per pagamenti mobile, dicendo che nel momento in cui gli utenti di Facebook che in precedenza avevano fornito le loro informazioni di carta di credito avrebbero potuto completare gli acquisti su applicazioni partnership senza essere costretti a re-inserire i propri dati di fatturazione. Negli Usa comunque l'azienda ha già un'autorizzazione per alcune forme di trasferimento di denaro all'interno del social network.


Via: TMNews

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...