sabato 19 ottobre 2013

Facebook cambia Policy, anche per minorenni post pubblici e seguaci


Da qualche giorno anche i minorenni possono condividere i propri post, immagini e video su Facebook con chiunque e non soltanto con la propria cerchia di amici. E' la novità annunciata il 16 ottobre dal social network che coinvolge i giovani dai 13 ai 17 anni, che fino ad ora non potevano rendere pubbliche foto e status. Nel comunicarlo, Facebook ha chiarito che i minorenni verranno avvisati, prima di postare un contenuto, dei rischi che si possono correre coinvolgendo sconosciuti. 

Finora i post dei minori potevano essere visti solo dai loro amici e dagli amici degli amici. Adesso basterà modificare le impostazioni della privacy perché tutti gli utenti possano vedere i loro contenuti. "Mentre solo una piccola frazione di adolescenti che utilizzano Facebook potrebbe scegliere di pubblicare pubblicamente, questo aggiornamento ora dà loro la possibilità di condividere in modo più ampio, proprio come su altri servizi di social media", si legge sulla newsroom di Facebook. 

"Inoltre - aggiunge il social network - i ragazzi saranno in grado di attivare Follow in modo che i loro post pubblici possano essere visualizzati nel News Feed. Come sempre, i seguaci possono vedere solo i post pubblici. Questi cambiamenti sono stati progettati per migliorare l'esperienza per i ragazzi su Facebook. Come parte di questo, stiamo anche cercando il modo di migliorare il modo in cui gli adolescenti usano i messaggi e si connettono con persone che potresti conoscere".

Le celebrità adolescenti possono ora attivare l'opzione Follow per avere seguaci del loro profilo, persone che non sono amici ma che vedono i loro post pubblici nel News Feed. Facebook sostiene che sta facendo del suo meglio per proteggerli informando sui rischi attraverso una finestra di dialogo che afferma: "Lo sapevate che i post pubblici possono essere visti da chiunque, non solo da persone che conosci?". Per saperne di più su adolescenti e privacy, visitare il Centro assistenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...