giovedì 9 maggio 2013

Facebook to Glass app di terze parti permette la condivisione di foto


Facebook non possiede ancora un'applicazione proprietaria per i Google Glass, gli occhiali super tecnologici di Big G, ma sicuramente una sarà in lavorazione considerando l'entusiasmo del CEO di Facebook Mark Zuckerberg per il nuovo gadget. Fino a quel momento, TesseractMobile, uno sviluppatore indipendente, ha raccolto la sfida di sviluppare la prima (non ufficiale) applicazione Facebook per Glass. 

Funzionalmente non c'è nulla di complicato o fantasioso in "Facebook to Glass". Una volta connessi all'applicazione, che ovviamente accede ad alcuni dati dell'utente, bisogna inclinare la testa per scattare una foto. Utilizzando Glass è possibile condividere con pochi gesti la foto sulla propria Timeline. Il sistema provvederà a creare la miniatura dell'immagine, ma facendo clic sul post si aprirà a schermo intero.


Non c'è dubbio che l'applicazione stessa è stata modellata sulla base dell'app Glass di Twitter che è in fase di beta test da parte dei luminari tecnologici. Ma confrontando le due, Glass di Facebook richiede agli utenti di dare all'app il consenso di pubblicare su Facebook. Allo stesso tempo, ci si accorge che le foto che vengono scattate sono raccolte in un album fotografico, che è possibile condividere pubblicamente. 

Vale la pena notare che non c'è attualmente un avviso di sicurezza sul sito web di TesseractMobile - il creatore della app - associato al certificato principale del sito. Quindi l'applicazione dovrà essere installata a proprio rischio. Zuckerberg ha rivelato che un team di tre ingegneri di Facebook sono in trepidante attesa per testare i Google Glass, in modo da capire come creare le applicazioni specifiche di Facebook.


Fonte: Mashable
Via: Slashgear

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...