venerdì 19 aprile 2013

Facebook lancia le dashboard che rivelano efficienza dei suoi server


Oggi Facebook ha lanciato due dasboard pubbliche che riportano continuamente, dati quasi in tempo reale delle chiavi delle efficienze metriche - in particolare, del PUE e WUE - dei suoi data center a Prineville, OR e Forest City, NC. Queste dashboard includono sia un granular look dei dati delle ultime 24 ore e di una visione storica dei valori dell'anno passato. Dal punto di vista storico, le tendenze all'interno di ogni serie di dati e le correlazioni tra i diversi parametri diventano visibili.

Una volta che il Luleå Data Center, in Svezia, sarà online, Facebook potrà iniziare anche la pubblicazione di quel sito. Facebook ha iniziato condividendo il PUE del suo data center Prineville alla fine del 2° trimestre 2011 e pubblicato il suo primo WUE Prineville nell'estate del 2012. Ora ha deciso di condividere alcune delle stesse informazioni che i suoi tecnici dei data center visualizzando tutti i giorni. 

Lyrica McTiernan, manager del Facebook Sustainability Team, spiega che  continuerà aggiornando le sue medie annualizzate come ha fatto in passato, e gli utenti potranno trovarli sulle Prineville and Forest City dashboard, proprio sotto i dati in tempo reale. Facebook è orgoglioso della sua efficienza del data center, e pensa che sia importante demistificare i centri dati e condividere di più sulle sue operazioni.

Attraverso l'Open Compute Project (OCP), il social network ha condiviso l'edificio e progetti hardware dei suoi data center. Questi cruscotti sono il naturale passo successivo, in quanto rispondono alla domanda: "Che cosa succede veramente quando sono installati i server e accesi?". La creazione di questi cruscotti non è stato un compito semplice. I centri dati di Facebook non sono ancora terminati, sono ancora in fase di costruzione e finalizzazione dei parametri dei suoi sistemi di gestione.

In collaborazione con AREA 17, la società che ha progettato queste visualizzazioni, Facebook ha deciso per il codice open-sourece dei cruscotti in modo che ogni organizzazione interessata a condividere PUE, WUE, la temperatura e l'umidità nei suoi siti di data center può utilizzare questi cruscotti per iniziare. Nelle prossime settimane Facebook pubblicherà il codice sul repository GitHub del progetto Open Compute. Tutto quello che bisognerà fare è collegare i propri file CSV per iniziare.


Via: Open Compute

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...