mercoledì 23 gennaio 2013

Facebook sarà accessibile ai non vedenti grazie a progetto spagnolo


D’ora in poi il social network più famoso al mondo potrà essere usato senza problemi anche dalle persone non vedenti grazie a un nuovo software progettato dai ricercatori del Department of Programming Languages and Systems dell’Università di Granada. Finora esisteva solo uno speciale social network ideato esclusivamente per non vedenti: Blindworks

Adesso, grazie al progetto spagnolo, attraverso un software package sarà possibile adattare Facebook alle esigenze degli utenti privi di vista. L’autore principale dello studio è Josefa Molina Lopez. Il progetto in fase di sperimentazione è stato coordinato da Nuria Medina Medina, membro del gruppo di ricerca Gedes dell’ateneo di Granada. 

L’idea è nata dopo le critiche lanciate dall’Organizzazione nazionale spagnola per le persone non vedenti (Once) ai social network pensati solo per le persone normodotate e tendenzialmente inaccessibili ai non vedenti. Il software creato dal team spagnolo dovrebbe permettere ai non vedenti di accedere a Facebook senza intoppi. 

L'Once è un ente pubblico no-profit che ha lo scopo primario di migliorare la qualità della vita ai non vedenti e ipovedenti in tutta la Spagna, anche promuovendo diverse iniziative per raggiungere la sua funzione. Il 20 ottobre del 2011 è stato inaugurato Freerumble, il primo social-audio del Web. Le informazioni in dettaglio dello studio sono state pubblicate sul sito canal.ugr.es.


Fonte: UGR
Via: AGI

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...