martedì 11 dicembre 2012

Meno di 1 milione di utenti hanno votato modifiche a Policy Facebook


C'era tempo fino al 10 dicembre, per rispondere ai quesiti di Facebook sulle nuove politiche per la privacy. A mezzanotte è scaduto, infatti, il temine ultimo per aderire, e potrebbe essere l'ultima volta che il social network chiede agli utenti di esprimere la propria opinione su questo importante tema. Allo studio ci sono nuove impostazioni circa la condivisione delle proprie informazioni.

Si tratta di consentire un utilizzo più ampio da parte di Facebook delle informazioni degli utenti. Per mantenere il vecchio processo di voto in vigore, doveva votare almeno il 30% del miliardo di utenti base di Facebook, ma sembra che meno di 1 milione abbia ufficialmente espresso le sue opinioni. Tuttavia, coloro che hanno votato chiaramente vogliono mantenere lo status quo.

"Il voto di Facebook Site Governance è ora chiuso. Ringraziamo per la vostra partecipazione. Annunceremo i risultati e le prossime tappe per quanto riguarda il processo di governance tra poco, quindi tornate presto", annuncia la pagina di Facebook Site Governance in un post. Alle 12:00 PST, circa 589.000 utenti hanno votato per mantenere l'attuale politica di utilizzo dei dati in atto.

Circa 79.000 hanno approvato le modifiche proposte da Facebook alla DDR. Uno dei cambiamenti più significativi riguarda il rapporto di Facebook con le sue "affiliate". E' importante sottolineare che l'esito del referendum stabilirà anche se gli utenti potranno continuare a votare in futuro. Inutile sottolineare dunque l'importanza della partecipazione  a questa consultazione.


Via: Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...