sabato 7 luglio 2012

Accordo tra Facebook e Yahoo!, nuova alleanza per contrastare Google


Facebook e Yahoo! hanno trovato un accordo sulla questione dei brevetti. Lo hanno annunciato le due società in un comunicato congiunto. Da settimane erano in corso delle trattative per risolvere una disputa che durava da tempo. A marzo Yahoo! aveva avviato presso la Corte del Distretto Nord della California un'azione legale nei confronti del social network fondato da Mark Zuckerberg, accusandolo di aver violato 12 dei suoi brevetti riguardanti la pubblicità online.

Nel comunicato si legge come Yahoo! e Facebook hanno trovato un accordo definitivo per lanciare una collaborazione sul fronte della pubblicità online e per mettere fine a tutti i ricorsi pendenti tra le due società in relazione ai brevetti. Le due società hanno inoltre deciso di concedersi a vicenda i propri brevetti in licenza. L'accordo prevederebbe inoltre l'avvio di una partnership tra le due compagnie sulla condivisione di contenuti sulle rispettive piattaforme.

L'alleanza sulle vendite pubblicitarie potrebbe aiutare Yahoo! a recuperare una parte dei ricavi persi a favore di Facebook.  L'accordo raggiunto oggi non prevede alcun tipo di pagamento. Già da tempo si lavorava a un accordo che chiudesse una serie di procedimenti legali avviati dalle due società. A marzo scorso, Facebook ha acquistato 750 brevetti IBM per difendersi dalle accuse di Yahoo!, che nel frattempo ha anche cambiato CEO.

Proprio l'avvento di Ross Levinsohn come guida ad interim di Yahoo! sembrerebbe aver permesso di avviare le trattative tra le società e concluderle nel miglior modo possibile. Si tratta di un attacco a Google, leadership del settore, che realizza gran parte dei suoi ricavi proprio grazie all'advertising online. Inoltre, la fine della battaglia giuridica tra i due colossi dovrebbe essere accolta con entusiasmo dagli investitori di Facebook a Wall Street.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...