venerdì 29 giugno 2012

Facebook presenta Follow action: seguire un utente attraverso Apps


Facebook offre ora agli sviluppatori un modo semplice per consentire agli utenti di seguire l'attività degli altri utenti all'interno delle applicazioni Open Graph, anche se questi utenti non sono amici. Con il nuovo Follow per le azioni, presentato da Yariv Sadan sul blog degli sviluppatori, gli utenti saranno in grado di ricevere gli aggiornamenti sulle attività app di altri utenti all'interno del News Feed di Facebook, piuttosto che dover visitare l'app per scoprirlo.


Per esempio, una persona potrebbe seguire un giornalista all'interno di una applicazione di social news per vedere ciò che sta leggendo o seguire un celebre chef all'interno di un app per la recensione alimentare, senza la necessità di aggiungerlo come amico. Avere queste storie nel News Feed potrebbero portare un numero maggiore di utenti a vedere queste attività e quindi visitare l'applicazione o condividerla con gli amici.


L'azione di qualcuno che segue genererà una storia nel Ticker e nel box delle Attività recenti sulla Timeline. Gli utenti potranno inoltre ricevere una notifica quando seguono qualcuno. Queste caratteristiche promuovono il re-engagement e la crescita virale, anche se gli utenti che sono seguiti non ricevono alcuna notifica quando qualcuno li segue. Il sistema è simile alla sottoscrizione al feed di notizie di qualcuno, ma specifico per le app.


Se il contatto non volesse rendere pubbliche le proprie azioni, dovrà agire sulle impostazioni della app e settare il profilo come privato. Le applicazioni che attualmente utilizzano una follow personalizzata dovranno necessariamente migrare a Follow for action nei prossimi 90 giorni. Facebook ha aggiornato la roadmap della piattaforma in modo da riflettere questo cambiamento. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di follow, consultare la documentazione qui.


Via: Inside Facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...