venerdì 15 giugno 2012

Facebook aggiorna la search bar per cercare persone, luoghi e oggetti


Facebook sta testando un sottile cambiamento alla sua barra di ricerca che includere la frase "Cerca persone, luoghi e oggetti". In precedenza, la barra includeva solo la parola "ricerca". Secondo Inside Facebook, non esiste alcuna differenza nel modo in cui i risultati della ricerca vengono ora visualizzati, ma la differenza di formulazione potrebbe avere un impatto su come le persone utilizzano la funzione.

Facebook non ha risposto per un commento circa la modifica della frase, però, è possibile che faccia parte di alcuni movimenti preliminari verso l'introduzione un giorno di ricerche basate sugli annunci. Se gli utenti dovessero iniziare a utilizzare maggiormente la ricerca di Facebook, il social network potrebbe avere preziose informazioni sulle intenzioni degli utenti, che potrebbe monetizzare nel modo in cui Google fa con AdWords.

Con talmente tante applicazioni e siti di collegamento con Open Graph tramite il pulsante Like e profonde integrazioni, Facebook ha già una carta robusta del Web. Sebbene la maggior parte delle persone usa la barra di ricerca per trovare i loro amici, pagine o applicazioni sul sito, pochi utenti sanno che possono usarlo per navigare in aree al di fuori Facebook.


Per molte domande, però, Facebook non restituisce risultati utili. I suoi algoritmi prendono in considerazione le connessioni degli utenti e dei loro amici, e tendono a favorire le persone e applicazioni. I risultati della ricerca non sono sempre rilevanti quando gli utenti sono alla ricerca di qualcosa che non ha connessioni esistenti. Un altro grosso problema è che la ricerca di Facebook non ha un buon sistema per il riconoscimento degli errori di ortografia.

Esattamente come Facebook si sta avvicinando alla ricerca è sconosciuto, ma è probabile che il social network sta lavorando per migliorare la sua offerta. La società sembrava aver assunto ranking di ricerca e tecnici delle infrastrutture nel mese di febbraio scorso. Business Week aveva riferito a marzo che un ex ingegnere di Google stava conducendo il team.

C'era stata anche molta speculazione dopo che il Ceo Mark Zuckerberg aveva condiviso una foto del suo portatile, che sembrava disponesse di una barra di ricerca molto più grande di quanto non sia attualmente sul sito. Questo potrebbe essere stato semplicemente una iterazione iniziale della barra di ricerca che stiamo vedendo adesso e che includono le parole "Cerca persone, luoghi e oggetti", anche se la foto è troppo sfocata per esserne sicuri.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...