venerdì 18 maggio 2012

Facebook debutta al Nasdaq: 38 dollari ad azione, Ipo da 104 miliardi


Il grande giorno è arrivato: alle 11:00 (ore 17:00 italiane) Facebook sbarca in borsa sul Nasdaq sotto il simbolo "Fb" ed entra negli annali di Wall Street, scegliendo la cifra massima del range 34-38 dollari che aveva previsto e portando la valutazione della società a 104 miliardi di dollari. 

Il social network venderà 421,2 milioni di titoli ordinari (180 milioni offerti da Facebook e 241,2 milioni dagli azionisti). Non solo. L'azienda ha garantito un'opzione di over-allotment alle banche che sottoscrivono l'offerta, ovvero la possibilità di acquistare entro 30 giorni altre 63,18 milioni di azioni. 

Il social network raccoglierà così un totale di 18,4 miliardi di dollari dall'Ipo di oggi, concludendo l'offerta pubblica iniziale più ricca di sempre nel settore internet, ben oltre gli 1,67 miliardi di dollari incassati da Google nel 2004. L'offerta sarà inoltre, secondo Business Insider, la seconda maggiore tra le quotazioni avvenute in America, tra il gigante delle carte di credito Visa (al primo posto con 19,6 miliardi) e General Motors, con 18,1 miliardi. 

A livello mondiale, però, il primato per l'Ipo più ricca resterà all'Agricultural Bank of China, che ha incassato 22,1 miliardi di dollari nel 2010.Prima che Facebook annunciasse il prezzo ufficiale di collocamento circolavano diverse indiscrezioni che ipotizzavano un risultato ancora più sorprendente. 

Ma il social network, secondo il Wall Street Journal, ha preferito non alzare l'asticella dopo avere sondato che gli investitori non avrebbero accettato un prezzo maggiore. Facebook ha realizzato alcune importanti acquisizioni (prima fra tutte Instagram) e sul fronte della raccolta pubblicitaria ha annunciato novità, come per esempio la possibilità di inserire post a pagamento per essere sicuri che i propri messaggi vengano letti dagli amici.

Via: TM News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...