giovedì 31 maggio 2012

Facebook crolla a Wall Street, titolo scende sotto quota 30 dollari


Prosegue senza sosta il crollo di Facebook in Borsa a oltre dieci giorni dallo sbarco a Wall Street. Il social network è arrivato ieri a perdere quasi il 10 per cento e, a pochi minuti dalla chiusura, ha ceduto l'8,6 per cento a 29,13 dollari per azione, per la prima volta sotto la soglia dei 30 dollari. 

Il titolo è calato così di oltre il 23 per cento dal prezzo di collocamento di 38 dollari per azione, al minimo dalla quotazione dello scorso 18 maggio. La caduta libera del titolo influisce sulla capitalizzazione dell'azienda, scesa a 79,37 miliardi di dollari dagli 82,5 miliardi dell'apertura di ieri e dai 104,1 miliardi del debutto in Borsa. 

Nel primo giorno di contrattazioni il titolo era arrivato a un massimo di 45 dollari, ma ha poi proseguito in rosso nei giorni successivi. Lo sfortunato debutto, i pasticci creati dal Nasdaq e dalle banche sottoscrittrici, in particolare Morgan Stanley, hanno disilluso molti investitori. Il titolo di Facebook resta comunque molto scambiato a Wall Street, circa quattro volte rispetto ad Apple e il doppio rispetto a Citigroup. 

A dominare il pessimismo sul futuro del titolo sono anche le indiscrezioni sul fatto che Facebook starebbe considerando un'offerta d'acquisto per Opera Software, società che sviluppa browser per telefonia mobile. Inoltre l'antitrust Usa, avrebbe avviato una indagine sull'acquisizione di Instagram da parte del social network.

Via: TM News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...