martedì 24 aprile 2012

Facebook compra da Microsoft 650 brevetti a 550 milioni dollari


Microsoft Corp. e Facebook hanno annunciato oggi un accordo definitivo in base al quale Microsoft assegnerà a Facebook il diritto di acquistare una porzione del portafoglio di brevetti che Microsoft ha recentemente deciso di acquisire da AOL. Facebook Inc. ha accettato di acquistare questa parte per 550 milioni di dollari in contanti. 

Nell'asta iniziale di AOL, Microsoft ha assicurato la possibilità di possedere o assegnare circa 925 brevetti e domande di brevetto più una licenza per portafoglio di brevetti AOL restanti, che contiene circa 300 brevetti aggiuntivi che non erano in vendita. A seguito ad un accordo di oggi, Facebook acquisirà la proprietà di circa 650 brevetti e domande di brevetto AOL, oltre a una licenza per i brevetti AOL e le applicazioni che Microsoft acquisterà e possederà. 

Alla chiusura di questa transazione con Facebook, Microsoft manterrà la proprietà di circa 275 brevetti e applicazioni AOL, una licenza per circa 650 brevetti di AOL e applicazioni che saranno ora di proprietà di Facebook, e una licenza per circa 300 brevetti che AOL non vende nella sua asta. "L'accordo odierno con Facebook ci permette di recuperare più della metà dei nostri costi e raggiungere i nostri obiettivi dalla vendita all'asta AOL", ha dichiarato Brad Smith, vice presidente esecutivo e consigliere generale di Microsoft. 

"Come abbiamo detto all'inizio di questo mese, AOL ci aveva presentato l'offerta vincente al fine di ottenere una licenza durevole al portafoglio completo AOL e la proprietà di alcuni brevetti che completano il nostro portafoglio esistente". "L'accordo odierno con Microsoft rappresenta un importante acquisizione per Facebook", ha detto Ted Ullyot, consigliere generale di Facebook. 

"Questo è un altro passo significativo nel nostro continuo processo di costruzione di un portafoglio di proprietà intellettuale Facebook per proteggere gli interessi a lungo termine". Le parti stanno valutando il trattamento contabile di tali operazioni. Queste operazioni sono inoltre soggette a condizioni di chiusura, compresa l'autorizzazione ai sensi Hart-Scott-Rodino Antitrust Improvements Act of 1976, come modificata.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...