giovedì 8 marzo 2012

Festa Internazionale della Donna, su Facebook: stop a mimose


Tam-tam in Rete per la Giornata Internazionale della Donna e si scopre che sono proprio le donne quelle che non ci credono più e che non festeggiano. "Basta mimose" è il grido che riecheggia su Facebook. Tanti i politici e le associazioni che hanno detto la loro sui social network contro la festa di oggi. Anche gruppi su Facebook contro la festa delle donne, come quello dal titolo: "Donne contro la festa della donna! 8 marzo di riflessione!". Rispetto agli anni passati le donne festeggeranno molto meno. I dati dell’Adoc parlano di presenze in calo del 30% nei ristoranti nonostante i menu siano scesi del 15% rispetto allo scorso anno. E la festa della donna in Italia compie 90 anni. Il 12 marzo 1922, infatti, nel nostro Paese si celebra per la prima volta, per iniziativa del Partito comunista d'Italia, una manifestazione per le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, per la loro emancipazione e contro ogni forma di violenza e discriminazione contro l'universo femminile. La scelta cade sulla prima domenica successiva all'8 marzo, anche per onorare il ricordo delle 129 operaie tessili morte nell'incendio di una fabbrica di Chicago l'8 marzo del 1908 e le iniziative del 1911 a favore delle donne. Si deve comunque aspettare il 1946 perché compaia la mimosa, fiore simbolo della giornata in onore delle donne. Una scelta che si deve a tre parlamentari del Pci, Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei. La mimosa, che fiorisce proprio all'inizio di marzo, ben poteva simboleggiare la Festa della donna. Il suo colore, il giallo, oltre ad esprimere vitalità, forza e gioia è il colore che rappresenta il passaggio dalla morte alla vita e diventa una metafora per ricordare le donne che si sono battute per l'uguaglianza. In Inghilterra, nel secolo scorso, le ragazze meno carine erano solite infilare un fiore d’acacia nell’occhiello della giacca, della camicetta oppure fra i capelli per esibire la loro ideologia. La cosa certa è che la mimosa vuole rappresentare il simbolo di forza e femminilità.

Vie: TG Com, Adnkronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...