giovedì 2 febbraio 2012

Facebook e Twitter creano maggior dipendenza di alcol e fumo


Facebook e Twitter danno più dipendenza di fumo e alcol. E' questa la conclusione a cui sono giunti i ricercatori dell'Università di Chicago Booth School of Business, secondo cui resistere all'urgenza di controllare i siti dei social network per eventuali aggiornamenti risulta più difficile rispetto a rifiutare un bicchiere di alcol. La ricerca condotta su un campione di 250 persone ha rivelato che dormire e fare sesso sono i due principali desideri della giornata, ma che l'urgenza di rimanere aggiornati sui social network è la più ardua a cui resistere, rispetto anche ad alcool e fumo che suscitano invece un minor desiderio, nonostante siano ritenute le due principali dipendenze. Secondo i ricercatori, resistere spesso o aver resistito di recente a una particolare urgenza aumenta le possibilità di cavarsela alla prossima tentazione. Wilhelm Hofmann, l'autore dello studio pubblicato dal Psychological Science journal e riportato dal Telegraph, ha dichiarato: "Mentre la giornata trascorre lentamente, la forza di volontà si allenta e diventa più probabile un fallimento dei tentativi di autocontrollo". A livello celebrale vengono rilasciate maggiori quantità di sostanze psico-attivanti e a livello mentale si creano meccanismi e schemi ricompensatori che portano al riutilizzo continuo e sempre maggiore. Anche a livello fisico possono subentrare molteplici problemi come ad esempio emicrania, stress oculare, iper sudorazione, tachicardia, tensioni, crampi e/o dolori muscolari (per le tante ore passate al PC). Nel dicembre scorso, al liceo Righi di Bologna avevano fatto un esperimento, riuscito: gli studenti della seconda A erano rimasti a corto di tecnologia per una settimana. Sette giorni senza Facebook, pc, tv e cellulare, cioè tutti gli accessori della vita 2.0.

Via: TM News

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...