lunedì 20 febbraio 2012

Accesso abusivo dati, Facebook vince causa contro Power Ventures


Un altro esempio del veloce sistema di giustizia Usa, Facebook è stato infatti dichiarato vincitore di una causa originariamente depositata nel dicembre 2008 contro Power Ventures e power.com, che hanno avuto accesso alle informazioni degli utenti del social network e memorizzate le informazioni di login senza permesso. La sentenza di venerdì del giudice distrettuale James Ware apre la strada per le audizioni sui danni per Facebook. 

"I fatti contestati stabiliscono che gli imputati hanno aggirato gli ostacoli tecnici" per accedere al sito di Facebook, Ware ha scritto in un parere di 19 pagine rilasciato senza processo. Nel frattempo, il sito power.com con base a Cayman Islands è in vendita. Facebook ha detto nella causa legale che Power.com ha permesso ai suoi utenti di accedere ai propri messaggi del social network e altre informazioni dai server di Facebook, senza permesso. Facebook ha bloccato tutti i contenuti da power.com. 

Il social network ha anche accusato il sito di violazione del copyright, frode informatica e violazione delle leggi di concorrenza. "Siamo lieti che il giudice ha stabilito a nostro favore," ha detto in una e-mail informativa Craig Clark, avvocato del contenzioso per Facebook. "Continueremo a far valere i nostri diritti nei confronti dei cattivi attori che tentano di eludere la privacy di Facebook e le protezioni di sicurezza e spam utenti". 

"Facebook ha stabilito un precedente pericoloso per il futuro dei diritti degli utenti a possedere e controllare i propri dati," ha affermato Steven Vachani, CEO di Power Ventures, in una e-mail informativa. "Abbiamo intenzione di continuare in maniera aggressiva questa lotta".  Il caso è Facebook Inc. V. Potenza Ventures Inc., 08CV5780, US District Court, Northern District of California (San Jose).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...