domenica 1 gennaio 2012

Facebook avvisa gli utenti di attivare connessione protetta https


In queste ore, alcuni utenti di Facebook hanno visto comparire sulla propria home page un avviso da parte del social network che suggerisce la protezione dell'account mediante l'utilizzo della navigazione protetta Https. Nel messaggio leggiamo:

"Proteggi il tuo account con la navigazione protetta (https)
Per usare Facebook sempre su una connessione protetta e impedire agli hacker di accedere alle tue informazioni sulle reti pubbliche, attiva subito la navigazione protetta. Maggiori informazioni".


La navigazione protetta è una funzione che, quando attiva, fa in modo che il vostro traffico (ovvero tutte le attività che eseguite) su Facebook venga crittografato, rendendo ancora più difficile l'accesso alle vostre informazioni presenti su Facebook da parte di persone non autorizzate. Per attivare la navigazione protetta (https): accedete alla vostra pagina delle impostazioni di protezione (Account > Impostazioni account > Protezione). Cliccate sulla sezione Navigazione protetta. Selezionate la casella e salvate le modifiche.


Tenete presente che, se attivate la navigazione protetta, le altre sessioni attive di Facebook verranno terminate. Ciò significa che, se avete effettuato l'accesso a Facebook in un altro browser Web mantenendolo attivo, vi sarà chiesto di reinserire i vostri dati di accesso. Una volta che avrete attivato la navigazione protetta, la barra dell'indirizzo sul browser dovrebbe iniziare con "https://"


Se visualizzate un errore relativo al certificato, qualcuno potrebbe star interferendo con la vostra connessione. In genere viene visualizzata una pagina di blocco con un avviso relativo al problema del certificato. Non continuare. Se si sceglie di ignorare l'errore e continuare, la barra degli indirizzi diventerà rossa e verrà visualizzato il messaggio Errore certificato nella barra dello stato di protezione (accanto alla barra degli indirizzi).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...