martedì 13 dicembre 2011

Allarme under 13 su Facebook, violano regolamento aiutati da genitori


In barba al divieto che impone il limite di 13 anni per iscriversi a Facebook, milioni di ragazzini americani non resistono al richiamo del social network e creano account mentendo sulla propria età. Da soli o con la complicità dei genitori, i minori di 13 anni non hanno alcuna difficoltà a crearsi un account mentendo sulla propria età. I genitori sono tutt'altro che contrariati e un'indagine della New York University ha rivelato che il 55% di padri e madri non vede affatto un problema. 

E il 76% di loro ha anche dichiarato di aver aiutato i propri figli ad aprire un account. Il 19% dei genitori ha detto poi di avere un figlio al di sotto dei 10 anni con account su Facebook. "Tutti i suoi amichetti ce l'hanno - ha commentato un genitore di Brooklyn - ormai non si mandano più email e comunque teniamo il computer in un'area della casa dove c'è sempre uno di noi che controlla. 

"Trovo che il limite di 13 anni sia sciocco, visto che internet è ovunque ormai e non credo che Facebook sia una cosa di cui preoccuparsi". A Maggio scorso Mark Zuckerberg ha annunciato che lotterà per eliminare il limite di età di 13 anni imposto per l’utilizzo di Facebook, perché convinto dei vantaggi educativi del social network da lui fondato. 

Oggi Facebook, che conta oltre 800 milioni di utilizzatori in tutto il mondo, vieterebbe l’iscrizione agli under 13, ma in realtà questa regola viene spesso aggirata, come ha confermato una recente indagine inglese, nella quale è emerso che un bambino su cinque fra i 9 e 12 anni ha il suo profilo regolarmente registrato su Facebook mentre, allargando il discorso al resto del globo, sono risultati essere oltre 7 milioni gli under 13 che hanno la loro pagina sul sito.

Via: Blitz Quotidiano

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...