martedì 25 ottobre 2011

Western Union svela l'utente con più connessioni su Facebook


Un volontario portoghese di 26 anni è stato nominato la persona più connessa in rete. Hugo Pereira, di Lisbona, ha vinto la sfida lanciata da Western Union all’individuo più globalmente connesso su Facebook. Nata per festeggiare il 160° anniversario della compagnia, la sfida è partita a luglio di quest’anno grazie a Western Union, società leader nei money transfer, per celebrare il suo status unico di azienda globalmente connessa, con più di 470.000 location in oltre 200 paesi e territori. 

La ricerca globale è stata alimentata da una nuova, interattiva applicazione online chiamata Your World, che permette di visualizzare le connessioni degli utenti di Facebook e assegna loro un punteggio. Gli utenti possono confrontare il loro risultato con quello dei loro amici di Facebook, di altri utenti nel loro paese e in tutto il mondo. 

Con 4.932 amici in 124 luoghi diversi del mondo, e un punteggio pari a 476.133, il portoghese Hugo Pereira ha battuto più di 220.000 utenti, aggiudicandosi il titolo di persona più connessa al mondo. In confronto a Pereira, gli utenti italiani hanno raggiunto un punteggio medio di 6029, con una media di 251 amici sparsi in 24 paesi. L’Italia si posiziona così all’ottavo posto nella classifica mondiale. 

Pereira attribuisce il suo risultato eccezionale ad anni di networking nel suo ruolo di presidente mondiale dell’associazione volontaria AIESEC, la più grande organizzazione guidata da giovani, con 60.000 membri attivi provenienti da oltre 1.800 università di 110 paesi. Per scoprire il vostro punteggio in rete e confrontarlo con il vincitore andate su www.westernunionworld.com/yourworld e collegatevi con il vostro account Facebook.

Il presidente e amministratore delegato di Western Union, Hikmet Ersek, ha dichiarato: "Il signor Pereira è davvero meritevole del suo nuovo titolo, dato che già usa la sua rete globale per sostenere buone cause. Questa collaborazione tra Western Union, il marchio con maggiori connessioni mondiali, e la persona più connessa in rete a sostegno di una buona causa, sembra semplicemente perfetta”.

Fonte: APCO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...