lunedì 24 ottobre 2011

Per Jobs esiste un solo ed unico social network: Facebook


In uscita in tutto il mondo la biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson. Basandosi su 40 interviste condotte negli ultimi 2 anni, Isaacson ripercorre la vita del visionario della Silicon Valley e delle sue passioni, quali i Beatles. Le tensioni con Google, i complicati rapporti sentimentali e la malattia, che inizialmente ha curato con la medicina alternativa per poi pentirsene e sottoporsi, ormai tardi, a un’operazione. Mentre Jobs è stato fulminante nella sua valutazione di Google e Microsoft, ha espresso rispetto per Facebook e il fondatore Mark Zuckerberg. Secondo Jobs c’è un solo social network destinato a dominare il settore: Facebook. Steve Jobs avrebbe asserito di non voler parlare al plurale per quanto concerne il mondo dei social network: "non vedo altri oltre a Facebook. Solo Facebook, lui sta dominando questo mondo. Ammiro Mark Zuckerberg perchè non si vende e perché vuole fare una società. Lo ammiro molto". Non ha tante belle cose da dire su Google o Microsoft. Era arrabbiato con Google per ciò che ha visto come il tentativo di copiare l'iPhone con Android. Ma quando Larry Page è diventato CEO Jobs ha accettato di incontrarlo per dargli qualche consiglio: non essere come tutti i prodotti Microsoft, metti a fuoco. E non cercare di essere troppo bello come amministratore delegato. Sulla malattia, il biografo di Steve Jobs dichiara che "sapeva che il suo destino era ormai segnato. Ma, contro le previsioni dei medici, era convinto di poter vivere ancora un anno. Il giorno prima della fine, era ancora al lavoro sui progetti della Apple, convinto che avrebbe avuto il tempo di leggere la sua biografia".

Via: Techcrunch

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...