lunedì 31 ottobre 2011

Costi politica: Enzo Iacchetti rinnova il suo «vaffa» su Facebook


L'attore Enzo Iacchetti segue la moda in voga tra i vip di postare video d'opinione su Facebook e così torna alla carica, dopo le polemiche dei giorni scorsi avuti con il Ministro della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta e il ministro della Difesa Ignazio La Russa. Il conduttore del programma di "Striscia la notizia" si era sfogato contro i ministri, mandandoli letteralmente a quel paese. Lo aveva fatto postando sulla bacheca della sua pagina Facebook un videoclip (quello sotto). 

"Questa settimana - ha dichiarato il comico nel filmato - un mio amico mi ha detto che alla Camera dei deputati, con 4.600 dipendenti, sono stati assunti altri 33 dipendenti. Quindi: vaff... Brunetta". Poi si è rivolto al ministro della Difesa: "Leggo su alcuni quotidiani che La Russa ha comperato 19 Maserati per trasportare dei generali. E allora diciamo: vaff... anche a La Russa''.


Immediata la risposta dell'ufficio stampa di Montecitorio che in nota ufficiale smentisce le dichiarazioni di Iacchetti: "Niente di più falso: alla Camera i dipendenti sono 1.648 e finora non c'è stata alcuna assunzione". Iacchetti non s'è fatto attendere ed ha postato un videoclip su Facebook dove chiarisce la sua "posizione". 

"Non mi sono inventato la castroneria, ho preso la notizia da Libero.it, un giornale che non è per niente vicino a Iacchetti, ma è più vicino a Brunetta. - dichiara nel filmato - Peccato che la firma sotto il decreto con il quale sono state autorizzate le 33 assunzioni è proprio quella di Brunetta". Il dato fornito dal conduttore, infatti, non è del tutto inesatto. Le 33 assunzioni, sebbene non siano state fatte dalla Camera, sono state compiute da Palazzo Chigi. Vero, invece, l'acquisto delle Maserati da parte del ministero della Difesa.




Via: La Repubblica
Foto dal Web

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...