sabato 30 luglio 2011

Facebook censura la copertina di Nevermind dei Nirvana


A venti anni dalla pubblicazione, l'album Nevermind dei Nirvana continua a suscitare polemiche. L'immagine del neonato nudo sott'acqua in piscina, che è la copertina dell'album, è stata censurata da Facebook. Quando nella pagina del social network dedicata dalla band di Seattle sono state caricate alcune immagini della copertina dell'album, il sito le ha prontamente rimosse per "violazione delle condizioni di utilizzo". L’immagine poi è stata reinserita nelle pagine create dai fan dopo qualche contestazione. La celebre fotografia raffigura un neonato mentre nuota sott’acqua in piscina inseguendo una banconota. "Facebook non permette che siano caricate foto che attaccano un individuo o un gruppo né foto che contengono nudità, uso di droga, violenza e altri contenuti che violano i termini di utilizzo del sito" ha spiegato il social network in una nota. Spencer Elden, il bambino fotografato per la realizzazione dell’album, ha affermato di essere fiero del posto particolare che occupa nella storia della musica rock. E ormai ventenne ha dichiarato: "Un bel po’ di persone in tutto il mondo hanno visto il mio pene. È abbastanza una figata!". L'ultimo atto di censura arriva proprio a ridosso del ventesimo anniversario dalla pubblicazione di "Nevermind", che ha venduto oltre 30 milioni di copie in tutto il mondo. Il 27 settembre sarà lanciata sul mercato un'edizione deluxe dell'album che conterrà varie versioni delle canzoni più famose di "Nevermind", registrazioni live e un dvd del concerto che i Nirvana avevano tenuto al Paramount Theater di Seattle in occasione della festa di Halloween del 1991.

Fonti: Tm NewsIl Secolo XIX

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...