mercoledì 6 luglio 2011

Si finge ragazza su Facebook e adesca un 13enne, arrestato


Si fingeva ragazza su Facebook per adescare minori. Un 33enne, C.M., residente a Cuneo, e' stato arrestato dal commissariato milanese di Scalo Romana con l'accusa di violenza sessuale aggravata perche' commessa su minore con eta' inferiore ai 14 anni. Tutto e' partito dalla denuncia di una vittima, un ragazzino di 13 anni. Attraverso un profilo fittizio su Facebook, l'uomo, gia' condannato in passato per detenzione di materiale pedopornografico, si e' spacciato per una ragazza ed e' cosi' riuscito ad adescare la sua vittima. Dopo aver stabilito un contatto e ottenuto alcune foto ammiccanti, ha rivelato la sua identita' e cominciato a ricattare il ragazzino, minacciando di consegnare le foto avute ai genitori, se questi non fosse stato disposto a incontrarlo. Spaventato, il ragazzino ha ceduto: ha incontrato il suo 'aguzzino' subendo atti sessuali durante quattro incontri nei pressi della stazione Romolo della metropolitana milanese. I genitori del 13enne hanno colto alcuni segnali di disagio nel comportamento del figlio e trovato sms strani sul suo telefonino. Il ragazzino e' crollato e ha raccontato tutto alla famiglia ed e' partita la denuncia. L'uomo e' stato arrestato venerdi' scorso (si era rifugiato sul tetto, ma gli agenti sono riusciti a fermarlo). In casa, gli agenti hanno sequestrato un gran numero di video e foto pedopornografiche, tra cui quelle di altri ragazzini che l'uomo potrebbe aver approcciato sempre via internet.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...