venerdì 15 luglio 2011

Melania: Parolisi eliminò profilo Facebook dopo scomparsa


I risultati della ricerca nei server di Palo Alto sarebbero già nelle mani dei carabinieri del Ros e tra breve arriveranno sul tavolo dei cinque magistrati ascolani che seguono il caso. Secondo le ultime indiscrezioni, Salvatore Parolisi, unico indagato per l’omicidio della moglie Melania Rea, avrebbe cancellato il suo profilo Facebook martedì 19 aprile, il giorno dopo la scomparsa della donna. Sul social network il caporalmaggiore si faceva chiamare con il nickname Vecio Alpino

Proprio la data della cancellazione ha fatto nascere sospetti negli inquirenti. Il comandante dei carabinieri di Ascoli, Alessandro Patrizio, spiega che "dal profilo Facebook di Parolisi possono emergere spunti investigativi, ma non delle prove". L’obiettivo è scoprire se nei contatti del caporalmaggiore dell’esercito con la sua amante - la soldatessa ed ex allieva Ludovica - siano nascosti elementi utili per le indagini in corso sul brutale assassinio di Melania. 

L’indagine sul profilo Facebook ha già trasmesso un messaggio importante agli inquirenti, ma bisogna attendere gli esiti delle perizie sui reperti, l'esame sull'auto di Parolisi, la perizia medico-legale sul corpo di Melania e il confronto fra quest’ultimi e le testimonianze raccolte. Lunedì, intanto, il caporalmagiore ha ricominciato a lavorare, ma non si occuperebbe più di addestrare soldatesse, in attesa di chiarimenti, soprattutto su quelli che erano i suoi rapporti con le sue allieve. Il caporalmaggiore dovrebbe svolgere mansioni d’ufficio fino a nuovo ordine.

Via: Il Resto del Carlino

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...