sabato 25 giugno 2011

Vatican Wars, il papa si elegge via gioco su Facebook


Un nuovo gioco chiamato Vatican Wars spinge i partecipanti a misurarsi con temi dibattuti nel mondo cattolico come aborto, matrimonio omosessuale, l'ordinazione delle donne e controllo delle nascite. Realtà e finzione, storia e attualità, interessi di potere, fede e agnosticismo. Tutto questo nella nuova applicazione di Facebook che, dopo Mafia Wars permette ai cyber nautici di diventare, addirittura, Pontefice. I giocatori sono divisi in due squadre, Templari e Crociati, ogni squadra agisce per garantire che un giocatore dell'altra squadra non sia eletto Papa. I livelli sono, com’è ovvio, indicati dai gradi dei presbiteri, per diventare pontefice è risaputo che bisogna almeno essere cardinale.



"Abbiamo eseguito lunghi sondaggi tra i cattolici prima di lanciarlo", ha detto Ehrlich, fondatore di Sgr Games, che ha prodotto il gioco "siamo rimasti sorpresi di scoprire che l'80% dei cattolici intervistati ha sostenuto la creazione di un gioco dove poter discutere di questi argomenti". SGR Games - società che prende il nome da San Genesio di Roma - richiede ai giocatori di scegliere una fazione (Templari o Crociati appunto) e quindi far carriera compiendo varie missioni basate sul calendario liturgico, i santi del giorno e le letture evangeliche. Attualmente è in versione beta, cioè un'anteprima del gioco e non ancora pronto per il rilascio in larga scala, ma ne possiede tutte le caratteristiche standard.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...