giovedì 2 giugno 2011

Mastella: "Se vince De Magistris mi suicido" e Facebook lo sbeffa


Clemente Mastella a fine aprile durante il programma Un giorno da Pecora di Radio2 aveva promesso: “Se Luigi De Magistris va al ballottaggio mi suicido. Ma non ci arriverà, non si è mai visto un magistrato che arriva a fare il sindaco di una grande città”. All’indomani della straordinaria vittoria dell’esponente dell’Italia dei Valori, gli elettori napoletani sembrano non aver dimenticato la promessa del politico di Ceppaloni e così su Facebook la pagina Ricordiamo a Clemente Mastella che ha promesso di suicidarsi ha già raggiunto oltre 46 mila fan. La pagina era stata creata già lo scorso 17 maggio, il giorno successivo al primo turno delle elezioni amministrative, ma ha ottenuto un successo notevole solo lunedì, quando cioè de Magistris ha conquistato Palazzo San Giacomo quasi con un plebiscito. Migliaia di utenti, al grido di "Ricordiamoglielo", hanno invaso il social network per prendere in giro Mastella. La maggior parte si diverte a sbeffeggiare il politico campano e si accontenta di rilevare come per l’ennesima volta il leader dell'Udeur non manterrà una promessa fatta agli elettori: "Non vorrei facessi l'estremo gesto fisico - scrive ironicamente Alberto De Francisci dando del tu all'ex Guardasigilli - non credo nemmeno che penserai di ritirarti dalla politica ... troviamo un compromesso". Suggerimenti al nuovo sindaco di Napoli Mastella non ne dà. Quanto agli sberleffi online, il leader dell'Udeur non intende replicare seriamente. "Se loro vogliono - scherza - organizzerò una teatralità napoletana, andrò a piazza Plebiscito col cappio al collo" e conclude dicendo: "Poi, dovrebbero offrirmi una bibita. Se non era per me, dove stava de Magistris?".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...