mercoledì 8 giugno 2011

I dipendenti di Facebook sono i più giovani, ma anche i più stressati


E' Facebook ad avere i dipendenti più giovani, più soddisfatti ma anche i più stressati rispetto alle altre maggiori società tecnologiche degli Stati Uniti. E' quanto emerge da un sondaggio online condotto dalla società di ricerche PayScale, che ha raccolto le informazioni dei dipendenti di nove colossi tecnologici americani: Facebook, Apple, Google, Ibm, Dell, Intel, Microsoft, Amazon e Hewlett-Packard. Stando ai dati, l'età media dei dipendenti del più popolare social network al mondo è di 26 anni, la più bassa registrata. 

I più anziani lavorano a Hewlett-Packard e Ibm, con un'età media di 44 anni. "Non penso proprio che serva avere molta esperienza per cambiare le cose", dice il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, 27 anni, in un video che compare sul sito dedicato alle assunzioni nella società: "Guardate me ad esempio, Facebook l'ho fondata quando ero al college". 

Dal sondaggio è emerso che Facebook ha anche la più alta quota di dipendenti donne, il 33 per cento. La società paga circa 59.000 dollari all'anno i suoi neoassunti, il 50 per cento più del salario medio nazionale, e anche il 13 per cento in più di quello che prende un neoassunto medio nelle altre aziende. 

Numeri ai quali però si accompagna lo stress, con la maggioranza dei dipendenti che si definisce molto stressata, benché molto soddisfatta, così come quelli di Amazon. A seguire Facebook è Google, dove i dipendenti hanno una età media di 31 anni. Il colosso di Mountain View, lo scorso gennaio, aveva annunciato un aumento degli stipendi del 10 per cento: una mossa attuata per arginare la "fuga" di cervelli sempre più interessati a un lavoro presso Facebook.

Via: La Stampa

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...