domenica 22 maggio 2011

Ruba profilo Facebook e pubblica annunci erotici, denunciato


Un pirata informatico e' riuscito a manomettere il profilo pubblicato su Facebook di una ragazza bolognese di 20 anni che neanche conosceva e ha pubblicato sul social network annunci in cui veniva manifestata una presunta disponibilita' ad incontri occasionali. La giovane si e' resa conto che qualcosa non andava quando ha cominciato a ricevere decine di richieste a sfondo sessuale da parte di sconosciuti. 

A quel punto si e' rivolta ai carabinieri della stazione di San Benedetto Val di Sambro, sull'Appennino bolognese, denunciando l'accaduto. Grazie ad accurate attivita' d'indagine tecniche, i militari hanno individuato e denunciato un 23enne di origini siciliane residente nel Bolognese. Il giovane, che ha spiegato di non conoscere la 20enne e di averlo fatto per scherzo, utilizzava diversi account e indirizzi Ip per la connessione e la pubblicazione degli annunci sul profilo della sfortunata sconosciuta. 

E' stato denunciato per sostituzione di persona. Sebbene si tratti di un attacco low-tech, è a tutti gli effetti un furto di identità, utilizzato chiaramente per creare danni o turbare quella persona. Ad essere richiamato dalla Cassazione è dunque l’articolo 494 del codice penale, che recita: 

"Chiunque al fine di procurare a sé o ad altri un vantaggio o di recare ad altri un danno, induce taluno in errore, sostituendo illegittimamente la propria all’altrui persona, o attribuendo a sé o ad altri un falso nome, o un falso stato, ovvero una qualità a cui la legge attribuisce effetti giuridici è punito se il fatto non costituisce un altro delitto contro la fede pubblica, con la reclusione fino a un anno".

Via: La Repubblica

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...