mercoledì 25 maggio 2011

Meter: gruppo a sostegno dei pedofili denunciato alla Postale


Un gruppo italiano su Facebook pro-pedofili, nato da pochissime e' gia' inondato di scritte e adesioni, con commenti ''carne tenera'' e ''bambini per tutti''. Lo denuncia l'Associazione Meter che ha immediatamente segnalato il fatto al Compartimento della Polizia Postale di Catania. ''E' una vergogna questa proliferazione di siti e portali pro-pedofilia - dice don Fortunato Di Noto, presidente di Meter - ed e' una ipocrisia non parlare e non informare l'opinione pubblica e le autorita' per prendere dei seri e puntuali provvedimenti''. 

Secondo don Di Noto, ''non puo' essere definita una goliardia, e' una vera e propria istigazione a normalizzare un fenomeno drammatico che richiede con celerita' la approvazione della Convenzione di Lanzarote ferma al Parlamento da tre anni''. "Abbiamo gia' contattato i gestori di Facebook in California per la rimozione della pagina e il congelamento dei dati. Stiamo lavorando per identificare il creatore del gruppo", sottolineano all'Adnkronos dal compartimento di Catania della Polizia postale e delle comunicazioni, che ha confermato l'avvenuta segnalazione da parte dell'associazione della pagina Sosteniamo i diritti dei pedofili

"Abbiamo informato la procura della Repubblica di Catania e l'ipotesi di reato e' l'apologia di delitto. A breve - viene rilevato - ci aspettiamo la rimozione della pagina e il congelamento dei dati in attesa dell'intervento dell'autorita' giudiziaria". Non e' escluso che all'origine del caso possa esserci la trovata di un troll. "Nel codice penale non e' reato, ma se rientra nell'apologia di delitto, il responsabile ne dovra' rispondere", spiegano alla Polizia postale.

Fonte: ASCA

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...