sabato 21 maggio 2011

Consigliere abbraccia Mussolini su Facebook, è polemica


Una foto abbracciato a Mussolini rischia di costare il posto a un amministratore comunale leghista di Ponteranica (Bg). Ovviamente si tratta di fotomontaggio, che Nicola Locatelli, consigliere comunale con delega alle politiche giovanili e ai rapporti con le Parrocchie ha messo sulla propria pagina Facebook. Dove vengono ostentati anche le adesioni a gruppi come "Benito Mussolini" e "Duce". La cosa e' stata notata dai consiglieri della minoranza di "Nuovi orizzonti" che presenteranno una mozione per chiedere le dimissioni di Locatelli, che sara' discussa nel prossimo Consiglio comunale. Dell'amministrazione leghista di Ponteranica si era molto parlato negli anni scorsi in seguito alla decisione del sindaco di cancellare l'intitolazione della biblioteca a Peppino Impastato. Un caso simile a quello di Locatelli era avvenuto lo scorso anno a San Giovanni Bianco, quando un consigliere dell'allora maggioranza leghista aveva messo sulla propria pagina Facebook fotografie che lo ritraevano mentre faceva il saluto romano, ed era stato costretto alle dimissioni. All'inizio del mese scorso, un disegno di legge costituzionale per abolire la norma che vieta "la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista" è stato presentato in Senato da alcuni esponenti del Pdl. Il testo si trova sul sito del Senato della Repubblica e prevede l'«Abrogazione della XII Disposizione Transitoria e Finale della Costituzione», che prevede il divieto di riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. In base a questa disposizione, l'apologia del fascismo costituisce reato in quanto promuove la riorganizzazione del movimento fascista e denigra i valori di base della Costituzione.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...