sabato 9 aprile 2011

Esulta su Facebook per la morte del rivale in amore, denunciato


Un messaggio postato dall'ex rivale in amore sulla bacheca di Facebook per gioire di un ragazzo morto di tumore, e tenuta aperta dai familiari in ricordo. E' quanto sarebbe successo a Ravenna dove la sorella del defunto, un 30enne, ha scoperto, pochi giorni dopo la scomparsa del fratello, i messaggi oltraggiosi e ha deciso di passare per vie legali. La disputa tra i due si era aperta a causa di una donna contesa: una ragazza che aveva interrotto la relazione con il fidanzato (il giovane recentemente scomparso), dal quale aveva avuto alcuni figli, per mettersi con l’altro. Poco tempo fa la giovane si era trasferita dal nuovo fidanzato lasciando il proprio convivente al quale, nel frattempo, era stato diagnosticato un grave tumore. Ne era nata una querelle al Tribunale dei minori per l’affidamento dei figli e tra i due ex amici si erano innescate anche denunce reciproche. Una di queste aveva di recente portato alla condanna del giovane ora querelato. Il 30enne, non potendo più uscire di casa per la malattia, si era iscritto a Facebook per rimanere in contatto con amici e familiari. Dopo la sua morte avvenuta poche settimane fa, le sorelle e gli amici avevano continuato ad aggiornare la sua pagina. A inizio marzo, poi, un'amica segnala alla sorella del defunto che il rivale avrebbe inviato un messaggio nel quale diceva di godere. Un altro messaggio ritenuto altrettanto oltraggioso era stato poi individuato con post datato fine gennaio.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...