sabato 5 marzo 2011

Yara: rubata identità Facebook a 12enne per fingere amicizia


C'e' anche un caso di identita' rubata tra le storie, grandi e piccole, nate attorno al caso di Yara Gambirasio. E anche questo caso coinvolge una minorenne, 12 anni. Lunedi' scorso, due giorni dopo la scoperta del cadavere di Yara, la ragazzina si era presentata su Facebook come "migliore amica di Yara". E aveva scritto: "Qui ci conosciamo tutti... e tutti conoscono noi... Brembate e' un piccolo paesino... e questo ci fa ancora piu' paura". Tanto era bastato per far sospettare alla Procura che la ragazza sapesse qualcosa, e di decidere di sentirla. E anche per far arrivare i giornalisti alla sua porta. Ora si scopre che la dodicenne, che vive a Gorle, nell'hinterland di Bergamo, non c'entra niente con Yara. La madre ha raccontato che la ragazzina aveva un profilo sul social network, che, pero', aveva chiuso il 13 ottobre. Ma, il 22 febbraio, le amiche hanno scoperto che il profilo era ricomparso con tanto di fotografie copiate da quello autentico. I genitori della dodicenne hanno presentato denuncia alla polizia postale. Il profilo pero' e' rimasto e chi lo ha utilizzato ha scritto quelle cose su Yara, suscitando l'interesse degli investigatori e dei media. I genitori hanno cosi' presentato una seconda denuncia, stavolta ai carabinieri.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...