domenica 13 marzo 2011

Yara: Marta Casile e il fidanzatino erano solo dei fake


Marta Casile, l'amica di Yara - o almeno chi si è dichiarata tale su Facebook, facendo ipotizzare di poter essere a conoscenza di segreti sull'assassino, è soltanto un fake. I carabinieri del Ros hanno dato un volto al profilo su Facebook di Marta Casile, la ragazzina tredicenne sul cui profilo aveva pubblicato dei messaggi riguardanti l’assassino di Yara. 

A lungo si è parlato della necessità di identificare la persona che ha scritto questi messaggi per verificarne l’attendibilità. Gli investigatori si sono rivolti direttamente ai responsabili di Facebook per ricevere informazioni sulle generalità di questo e di altri profili, tra cui tale Skat Boy, il presunto fidanzatino di Marta, nei quali erano stati postati messaggi riguardanti Yara. 

Il 28 febbraio Marta scriveva di essere “la migliore amica di Yara” e ancora “a Brembate ci conosciamo tutti e tutti conoscono noi…questo ci fa ancora più paura. Lui ci conosce tutte ora io ho paura…Lo vedo sempre ai nostri allenamenti”.. Marta scrive anche di essere “la migliore amica di Yara”. Ora, finalmente, i carabinieri l’hanno rintracciata. 

Secondo alcune fonti, la tredicenne vive a Pedrengo e frequenta la palestra dove si allenava Yara perché come lei anche Marta ha la passione per la ginnastica artistica. La vicenda, ha acceso l'ira di numerosi internauti che, chiaramente delusi dalla scoperta, hanno inveito contro chi fino a pochi giorni fa consolavano con affetto. Il suo profilo su Facebook non esiste più e la Polizia postale continua ad indagare.

Fonti: Bologna Notizie | New Notizie

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...