domenica 27 marzo 2011

Facebook presenta Questions, domande e risposte sociali


Sei milioni di utenti di Facebook sono coinvolti nella sperimentazione di Questions, un’applicazione lanciata lo scorso luglio - ma che non è mai riuscita a decollare - sulla scia di siti come Yahoo! Answers o il nuovo social network Quora (quest’ultimo fondato dal primo Chief technical officer di Facebook Adam D’Angelo e il manager Charlie Cheever).

In altre parole, uno spazio in cui fare domande per ricevere risposte. Nella prima versione, l’applicazione permetteva di lanciare domande all’intera comunità di Facebook. Con annessi problemi di privacy, considerando che ogni domanda era accompagnata dall’identità della persona che la suggeriva. Ma il vero problema, ammette il Product Manager Adrian Graham, era che così come ideato Questions non rifletteva il vero spirito di Facebook.

Alla maggior parte degli iscritti, infatti, interessa conoscere l’opinione dei propri amici, non di sconosciuti. Ecco perché Facebook ha appena annunciato una nuova versione di Questions. Il meccanismo è il seguente: una persona fa una domanda e la domanda appare sulla bacheca dei suoi amici. Ognuno può dare la propria risposta o votare quella degli altri.

Se qualcuno interviene nella discussione, però, la domanda apparirà anche sul suo profilo, andando incontro a una diffusione virale. Questo significa che si potrebbero ricevere risposte da persone sconosciute, cioè amici di amici, anche se la priorità andrà comunque alle opinioni dei propri. Il nuovo Questions si può raggiungere settando Facebook sulla lingua inglese, all'indirizzo facebook.com/questions.


Via: Wired

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...