giovedì 3 febbraio 2011

Yara, una cartolina a Maroni per non spegnere i riflettori


Nato a fine novembre per aiutare le ricerche della tredicenne di Brembate Sopra scomparsa il 26 dello stesso mese, la pagina su Facebook “per trovare Yara Gambirasio” ha indetto una nuova iniziativa volta a mantenere alta l’attenzione delle autorità sulla vicenda della ragazzina. Ha infatti creato on line una cartolina indirizzata alla pagina Facebook del ministro dell’Interno, Roberto Maroni, al quale si rivolge un appello: «Ministro Maroni, le chiediamo di intervenire affinché il dispiegamento di forze messe in campo per riportare a casa Yara Gambirasio non venga ridotto. La esortiamo a continuare ad incoraggiare chi, seppur fuori da ogni obbligo giudirico, sta sacrificando famiglia e vita per tornare a dare una speranza alla famiglia di Yara». Se la famiglia Gambirasio ha chiesto il silenzio stampa sulla vicenda, su Facebook invece si moltiplicano messaggi per tenere viva la speranza di ritrovare la tredicenne. Il timore è che i riflettori si siano spenti e che senza la ribalta mediatica le indagini abbiano subito una battuta d’arresto. In realtà, sia pure sotto traccia e senza clamore, le indagini e le ricerche della ragazzina non si sono mai interrotte e proseguono senza sosta, coinvolgendo sia polizia e carabinieri, sia i diversi gruppi di volontari che collaborano con le forze dell’ordine.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...