mercoledì 9 febbraio 2011

Mark Zuckerberg perseguitato da uno stalker su Facebook


Il ventiseienne miliardario ha ottenuto un ordine restrittivo contro un uomo che secondo i suoi avvocati rappresentava una credibile minaccia di violenza e di pericolo imminente per il re dei social network, la sorella Randi e la fidanzata Priscilla Chan. Lo stalker, un americano di origini indiane, che si chiama Pradeep Manukonda, ha sommerso Zuckerberg di mail deliranti usando proprio la casella di Facebook. 

La richiesta era sempre la stessa: «Ho bisogno di denaro, ti prego aiutami». Secondo i documenti legali depositati da Zuckerberg in tribunale il trentunenne stalker ha «seguito», sorvegliato» e «contattato» il Ceo di Facebook «usando modi e linguaggio che hanno compromesso la sua sicurezza personale e quelle della sua ragazza, Priscilla Chan, e della sorella Randi Zuckerberg». 

Via Facebook, con numerose mail «intimidatorie», e nella vita reale. In attesa dell'udienza fissata per fine mese un giudice della California ha ordinato per ora a Pradeep Manukona di stare almeno 270 metri lontano da ciascuno dei tre. Alcune fonti di polizia hanno riferito a Tmz che Manukonda sarebbe arrivato in più di un'occasione fino dentro gli uffici californiani di Palo Alto per incontrare di persona il fondatore del social netwok e chiedere soldi spiegando di trovarsi in gravi problemi finanziari. 

A fine gennaio l'uomo è poi stato fermato dagli uomini della sicurezza all'esterno della villetta di Zuckerberg a Palo Alto. A quanto sembra lo stalker avrebbe continuato a cercare dei contatti con il giovane milionario spedendo perfino mazzi di fiori e lettere scritte a mano. Ogni volta con la preghiera di un aiuto economico per sè e la sua famiglia.

Via: Tmz
Foto: Buzztab

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...