martedì 22 febbraio 2011

Aggirata la censura cinese per il collegamento a Facebook con Vpn


Nonostante la "Grande Muraglia" costruita dalle autorita' cinesi a difesa del piu' censurato mercato Internet mondiale, c'e' chi ha trovato il modo di aggirare le restrizioni imposte dal Grande Firewall e collegarsi ai social network come Facebook, bloccato in Cina fin dal 2009. 

Tra quanti sono riusciti a superare la barriera del "Firewall" imposto agli utenti cinesi, c'e' He Xin, studente alla Yanshan University di Qinhuangdao: "sono riuscito a scavalcare il muro - spiega - purtroppo pochi, tra i miei compagni di classe e amici riesce a farlo e quindi non posso ancora aggiungerli come amici su Facebook". 

He usa il programma gratuito "Ultrasurf", software impiegato per i cosiddetti servizi di Virtual Private Network (Vpn) che gli utenti cinesi sfruttano per aggirare la censura. Il professore cinese Fang Binxing ha sottolineato come le misure censorie da lui inventate abbiano bisogno di ulteriori migliorie. Il padre della "Grande Muraglia" ha difeso il suo sistema pur ammettendo di usare almeno sei Vpn, utilizzati da tutti coloro che in Cina vogliono navigare in rete liberi dai controlli della censura. 

"Lo faccio per vedere se i controlli funzionano", ha detto Fang Binxing. Gli utenti di Facebook, in Cina, secondo Socialbakers.com, un sito dedicato ad analizzare le statistiche del social network piu' popolare del mondo, sono piu' che raddoppiati, nell'ultimo mese, superando i 700mila, dopo la visita nel Paese di Mark Zuckerberg.


Fonte: Adnkronos

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...