lunedì 17 gennaio 2011

Stalker hackerava gli account Facebook femminili, arrestato


La California Highway Patrol ha arrestato Bronk George, 23 anni, di Citrus Heights, California. L'uomo scansionava i profili di Facebook delle donne, alla ricerca di chi mostrava pubblicamente il proprio indirizzo email. Avrebbe poi studiato la bacheca di quella persona ed i campi che aveva compilato al fine di conoscere i suoi interessi, attività, e altri dati utili che in seguito avrebbe potuto utilizzare per contattare il fornitore del servizio email della donna e dire che aveva dimenticato la sua password. Utilizzando le informazioni essenziali raccolte dai profili, Bronk è stato in grado di rispondere correttamente alle domande di sicurezza che le donne avevano impostato. Una volta ottenuto l'accesso alla caselle di posta elettronica delle donne, cercava le immagini di nudo o i video e li inviava da questi account. Qualche volta ha trasmesso i contenuti a tutto l'elenco dei contatti della vittima, e qualche volta ha contattato la vittima direttamente minacciandola di condividere le immagini se lei non gli avesse inviate delle nuove. In alcuni casi, Bronk avrebbe usato l'account di posta elettronica per contattare Facebook e fare lo stesso trucco dimenticando la password per accedere all'account Facebook della vittima. Il suo computer è stato sequestrato e la polizia ha trovato oltre 172 immagini contenenti immagini di nudo e di pornografia. Bronk ha prontamente ammesso la sua colpa e si è dichiarato colpevole d'innanzi alla Corte Superiore di Sacramento di sette crimini, tra cui l'intrusione informatica, la sostituzione di persona e possesso di pornografia infantile. Egli dovrà risarcire le vittime ed affrontare una condanna a sei anni di carcere.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...