venerdì 10 dicembre 2010

Postale chiude gruppo Facebook che incita a violenza donne


La polizia postale di Bolzano ha fatto chiudere su Facebook, in seguito a una segnalazione di una cittadina, un gruppo che incitava alla violenza contro le donne. Sul profilo del gruppo (http://www.facebook.com/group.php?gid=44613591692) si leggeva: "La donna (o svuotapalle in gergo maschile) è quell'essere bizzarro che circonda la vagina, cioè l'insieme degli organi di supporto alla stessa per poterle garantire la sopravvivenza. In genere è presente un abbozzo di cervello, la cui utilità ancora non è stata dimostrata. Per tutti questi motivi, merita di essere percossa perché questo è l'unico metodo per ottenere da lei qualcosa, qualsiasi cosa". Sul gruppo, foto ritraenti donne non identificate che subiscono atti di violenza, omicidio compreso, accompagnate da commenti compiaciuti e inneggianti ad emulare le condotte rappresentate e a fare in modo, comunque, di togliere il diritto di parola alle donne. I contatti iscritti al gruppo e rilevati al momento della verifica effettuata dagli operatori erano giunti a quattrocento. La Sezione Polizia Postale di Bolzano ha provveduto in via immediata a far chiudere, al team preposto di Facebook, il profilo del gruppo e personale specializzato della sezione sta effettuando le indagini del caso per individuare i responsabili.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...