domenica 12 dicembre 2010

Gemelli Winklevoss querelano per la seconda volta il sito di Facebook


Tyler e Cameron Wiklevoss, i gemelli che hanno già intentato una causa civile contro Facebook, stanno querelando nuovamente il gigante dei social network e il suo fondatore Mark Zuckerberg. I gemelli avevano querelato una prima volta l'azienda di Palo Alto, in California, nel 2004, dichiarando che Zuckerberg aveva rubato l'idea originaria del sito.

In quell'occasione, le due parti si erano accordate per un patteggiamento del valore di 65 milioni di dollari in favore dei Winklevoss. Nel 2002, Cameron e Tyler, che frequentavano l'Università di Harvard con Zuckerberg, avevano abbozzato un'idea di social network chiamato HarvardConnection.

I gemelli ora pretendono un'ulteriore somma in quanto sostengono che Zuckerberg, oltre ad averli ingannati sul reale valore del suo social network, sia anche colpevole di frode finanziaria. Secondo il social network i Winklevoss stanno invece soffrendo di "rimorso da patteggiamento" in quanto avevano calcolato in proprio il valore di Facebook basandosi su un comunicato stampa veritiero.

Facebook ha presentato le proprie osservazioni in alcuni documenti consegnati al tribunale, secondo i quali "le accuse di frode sono basate su omissioni. I gemelli accusano Facebook di non aver fornito spontaneamente una più recente valutazione e sostengono che il loro nemico giurato avesse un qualche obbligo ad aprire i propri libri contabili".


Via: Apcom

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...